SolePower, ecco le solette che ricaricano smartphone e dispositivi portatili

Grazie alla tecnologia Autodesk, le solette SolePower possono ricaricare smartphone e dispositivi portatili con la sola camminata

Forse ancora non avete sentito parlare di SolePower, azienda che sviluppa particolari solette per scarpe in grado di prudrre energia per la ricarica di smartphone, tablet e dispositivi elettronici portatili in generale (anche GPS), semplicemente camminando: una delle tante trovate bizzarre delle società dei nostri tempi, insomma, che senz'altro piacerà a chi non si accontenta delle solite cover per tablet o per smartphone.

Scopri il lucchetto smart che salva la vita ai ciclisti!

Autodesk - queste, le parole del team che lavora a SolePower - ci ha consentito di utilizzare programmi CAD e di simulazione critici per il processo di progettazione e un software di product lifestyle management (PLM) per migliorare la gestione delle varie fasi che ci hanno permesso di portare il prodotto sul mercato. [...] Queste soluzioni software ci consentono di lavorare agilmente permettendoci di iterare e prototipare in modo veloce e ad un costo conveniente. Il software Autodesk per il Digital Prototyping ci ha inoltre permesso di interagire meglio anche con i nostri potenziali clienti".

A cosa serve Autodesk

Autodesk Inventor, per l'esattezza, è servito a modellare i meccanismi interni della soletta e della batteria; per la produzione e la gestione della catena di distribuzione, la società ha fatto invece ricorso ad Autodesk PLM 360.

"SolePower - precisa poi il comunicato - ha sfruttato inoltre il software per il rendering di Autodesk per proporre molteplici concept estetici, permettendo ai potenziali clienti di dare un proprio parere sul look delle solette e la batteria rimovibile prima che il prodotto venga completato. Questo ha permesso al team di ingegneri di lavorare sulla base anche di questi suggerimenti, progettando in tempo reale, prima che ogni versione venisse prodotta fisicamente".

Batterie che non soddisfano


solette solepower 2

Si tratta - come senz'altro avrete pensato - di una delle tante soluzioni che le aziende stanno sperimentando per migliorare le prestazioni dei dispositivi portatili, la cui batteria dura troppo poco per soddisfare a pieno le esigenze di tutti (anche lo smartphone più performante, anzi proprio per via delle sue alte prestazioni, non vanta un numero sufficiente di mAh e difficilmente arriva a fine giornata con un uso intenso).

Ecco come uno smartphone si ricarica in trenta secondi!

“Ci sono oltre un miliardo di persone nel mondo - queste, sempre le parole del team - che non accedono in modo affidabile all’energia elettrica. Eppure la maggioranza di queste persone dipendono fortemente dai telefoni cellulari, per le informazioni, l’istruzione e la sanità, la banca e le transazioni commerciali. Questo deficit energetico significa anche che le persone non hanno l'illuminazione sufficiente e sicura per svolgere attività di base come fare i compiti e cucinare. SolePower ha il potenziale per fornire una fonte di energia critica, rinnovabile, e affidabile per migliorare notevolmente la qualità della vita delle persone in tutto il mondo".

A chi di voi piace l'idea delle solette ricaricanti?

Via | Comunicato stampa ufficiale

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail