Uno sciame di droni per suonare la musica: incredibile!

I droni trovano applicazione in un vasto campo di situazioni, ma il ventaglio non sembra esaurito. Oggi ne abbiamo una dimostrazione.

Uno sciame di droni è in grado di riprodurre musica di buona qualità, come documenta il video odierno, che offre una nuova dimostrazione del potenziale ad ampio raggio di questi strumenti tecnologici.

Alle applicazioni militari e di spionaggio, i compatti aeromobili a pilotaggio remoto hanno affiancato diverse missioni civili, con prestazioni incredibili in vari campi. Si spazia dai prodotti televisivi agli studi sulla fauna, passando per il monitoraggio delle piante e la ripresa di documentari scientifici.

Molte applicazioni

Uno degli usi più controversi è quello legato all’ordine pubblico, per le fastidiose implicazioni in termini di privacy ed anche per il rischio che un mondo sempre più affollato da simili aggeggi possa costringerci a camminare con casco e tuta metallica, per ridurre i rischi qualora uno di questi dovesse piombare in testa.

Ora si affaccia all’orizzonte una nuova applicazione, cui in pochi, con grande sforzo di fantasia, avrebbero pensato: l’impiego in ambito musicale. Proprio così: uno sciame di droni è stato usato per partorire armonie con le sette note.

Sette note svolazzanti

droni

Il merito di questo risultato è degli ingegneri di KMEL Robotics, che hanno rilasciato il video associato al nostro post. Come documentano i fotogrammi, la perfetta sincronia di un gruppo di esemplari a otto rotori fa uscire suoni da strumenti musicali appositamente adattati alla missione, con estensioni di “atterraggio” collegate direttamente alla fonte melodica. Il risultato è sorprendente, grazie al perfetto tempismo dell’esecuzione. L’obiettivo degli autori del filmato è quello di dimostrare che i campi di applicazione potenziale dei droni sono molto più vasti di quanto si pensi.

Via | Generation-nt.com

  • shares
  • Mail