Drone PUMA spedito a casa di un civile, la strana storia di un clamoroso errore

Avreste mai creduto a questa storia se non ci fossero state le prove? Ecco come un drone PUMA è finito nella casa di un comune civile

Davvero bizzarra questa storia, anche se non si tratta di una bufala: la notizia del drone inviato a casa di uno studente sta facendo il giro della rete e noi non potevamo lasciarci sfuggire la possibilità di raccontarvi cosa è accaduto (fermo restando che neanche i diretti responsabili hanno ancora ben capito come un robot sia potuto finire nelle mani di un comune cittadino). Ma veniamo al dunque.

Tutto è iniziato nella giornata di lunedì, quando un utente Reddit si è viso recapitare via posta non soltanto il macchinario per gli attrezzi che aveva acquistato ma anche questo robot alato che, ovviamente, non avrebbe mai potuto prenotare e che, di conseguenza, avrebbe subito dovuto restituire alla National Oceanic and Atmospheric Administration, ente che li gestisce e che non ha ancora chiare le dinamiche della vicenda.

A denunciare tutto è stato proprio l'utente Reddit Seventy_Seven, con una serie di foto e un messaggio molto chiaro:

"Mi è appena arrivato un drone via posta!".

Oggi sappiamo che il drone è stato ripreso e che si è trattato di un grave errore:

"Stiamo ancora indagando quello che è successo - queste, le parole della portavoce UPS Susan Rosenberg a NBC News -, ma è vero che abbiamo avuto un disguido. Abbiamo già riacquistato il pacchetto e arriveremo al mittente".

La storia di un clamoroso errore


drone puma studente

Il portavoce NOAA, David Miller, ha confermato che nella giornata di martedì è stato inviato proprio questo drone PUMA - a quanto pare una macchina volante concepita per l'osservazione aerea - e che quindi non si tratta di una bufala clamorosa.

"Pare che UPS abbia consegnato uno degli otto pacchi all'indirizzo sbagliato".

La Rosenberg ha subito precisato:

"Consegniamo quasi 17 milioni di pacchi ogni giorno, e a volte un errore può essere fatto".

Sarà che un errore può essere commesso, ma non osiamo immaginare cosa sarebbe successo se questo drone fosse capitato nelle mani di un pazzo.

Via | Slashgear

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: