WWDC 2014, Apple TV e iWatch non saranno presentati: ecco i piani aziendali

Alla WWDC 2014 Apple TV e iWatch non saranno presentati: ecco gli ultimi rumor sulle decisione della Mela

Apple TV e iWatch non saranno presentati alla WWDC 2014: si tratta ancora di pettegolezzi, certo, ma sono rumor che viaggiano tutti nella stessa direzione, visto che vanno ad aggiungersi a quelli diffusi nelle precedenti settimane. Insomma, preparatevi a una conferenza quasi esclusivamente incentrata sul software, perché dell'hardware si parlerà soltanto nei prossimi mesi (e, almeno a nostro avviso, non prima del quarto trimestre 2014).

I rumor di oggi sono firmati John Paczkowski, noto membro di Re/code, che certo non è l'ultima delle fonti inattendibili; il messaggio è chiaro: dopo aver citato persone vicine alla Mela Morsicata, Paczkowki ha confermato che Apple darà la massima attenzione ai software desktop e mobile, con particolare riguardo nei confronti di OS X 10.10. Le stesse indiscrezioni erano state lanciate in rete dall'analista Kuo, che finora ha sempre dato dimostrazione di grande professionalità: insomma, saranno pure rumor, ma a noi sembra quasi una conferma che né Apple TV né iWatch faranno la loro comparsa al WWDC 2014.

Perché questa scelta?


apple tv iwatch

Molto strano, certo, visto che la compagnia approfitta di questa conferenza per proporre nuovi hardware - per esempio, MacBook Air e MacBook Pro Retina (come avvenuto nel 2012) -, ma Apple è sempre stata chiara sui prodotti nuovi che avrebbe lanciato: in merito ad Apple TV, serve qualcosa che sia in grado di apportare davvero miglioramenti alla tecnologia già esistente; per quanto riguarda iWatch, invece, forse questo temporeggiamento è dovuto soprattutto al fatto che gli orologi intelligenti sono una tecnologia ancora non giovane e passi azzardati potrebbero comprometterne il successo.

Chi aspettava con ansia la presentazione dei due device?

Via | Mac Rumors

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail