Google Glass con doppio visore, emerso brevetto depositato nel 2011

Quelli che vedete in questo brevetto sono Google Glass con doppio visore: arriveranno mai sul mercato?

In rete è finito un brevetto che mostra dei Google Glass con doppio visore: come potete vedere nell'immagine pubblicata qui di seguito, le lenti intelligenti sono ben due e potrebbero permettere al colosso di Mountain View di sbizzarrirsi con novità e feature. Peccato che la registrazione di un brevetto non voglia dire per forza pubblicazione imminente o sviluppo della tecnologia in questione: nella fattispecie del caso, queste immagini ritraggono una tecnologia depositata nel 2011, di cui Google non ha mai parlato finora. Soltanto illusioni, dunque? Non proprio: in fin dei conti, i Glass non sono ancora usciti e il loro successo potrebbe spingere l'azienda a migliorarne notevolmente le prestazioni.

Oggi gli occhiali non appaiono così e, qualora Google dovesse provvedere a una commercializzazione di questo modello, avrebbero di che festeggiare anche i gamer; due lenti, infatti, potrebbero persino permettere la visione in 3D ed essere associate, dunque, ai diversi terminali Android che stanno proliferando sul mercato. Insomma, le feature che immaginiamo sono parecchie e risultano tutte interessanti, anche se potrebbe pure essere successo che Google abbia prima concepito i suoi Glass in un determinato modo per poi abbandonare il progetto e puntare sul modello attuale.

La data di uscita dei Google Glass


foto google glass con doppio visore

Ricordiamo che i Google Glass non hanno ancora una data di uscita, neanche negli Stati Uniti d'America, ma proprio qui l'azienda ha deciso di lanciarli dopo le tante richieste di prova, impossibili da soddisfare fino a prima del 15 aprile, visto che Google aveva consentito solo agli Explorer di sperimentarne la tecnologia. Chi di voi acquisterebbe gli occhial intelligenti, se ne avesse la possibilità?

Via | Phone Arena

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail