Mercato tablet, vendite in calo: meno tre milioni di iPad nel primo trimestre 2014

Gli ultimi dati sulle vendite dei tablet nel mondo non sono proprio entusiasmanti

Il mercato tablet pare non essere più un settore in forte crescita, e forse avremmo dovuto aspettarcelo visto che ormai, chi più chi meno, tutti possiedono una tavoletta; i dati vengono da un rapporto pubblicato recentemente e mettono in evidenza che nel primo trimestre 2014 le vendite globali di tablet sono diminuite del 30% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Sorpresi, vero?

In effetti, si tratta di statistiche che si pongono in netta rottura con le previsioni fatte dagli analisti sin dal lancio di iPad: si è parlato persino di crisi dei Personal Computer e di una loro eventuale scomparsa, a tal punto da far temere il peggio a produttori come HP, Asus e non solo; certo, non è che i tablet stiano scomparendo - anzi: il mercato è saturo -; non ci saremmo aspettati, però, una tale situazione: il 30% non può essere considerato affatto un lieve calo.

Netto calo di iPad


ipad mini

Una spia di quanto sta succedendo è senz'altro la bassa vendita che hanno fatto registrare le tavolette di Apple: iPad, infatti, resta ancora il tablet più venduto in tutto il mondo, ma - stando a quanto ha comunicato la stessa Apple nel recente incontro con gli investitori - le vendite son passate da 19.5 milioni a 16.3: quasi tre milioni in meno, insomma, per una situazione che non appare più così tanto rosea. Per fortuna, guadagnano quote Samsung e Lenovo nel settore degli entry level, e Asus con i suoi tablet Windows Phone.

Se foste dei produttori, quanto scommettereste sui tablet per il futuro? Cosa serve a questo mercato per evitare il collasso col passare degli anni?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail