Apple registra il proprio marchio per la "Categoria 14", l'uscita di iWatch è vicina?

L'uscita di iWatch è vicinissima: lo lascia intendere la registrazione del marchio Apple nella "Categoria 14"

La WWDC 2014 è vicina e noi non possiamo che esserne entusiasti, visto che pare proprio che Apple abbia intenzione di lanciare il suo iWatch a giugno: sarebbe anche ora, visto che Samsung è già arrivata alla seconda versione del suo Gear - anche se non ha ottenuto, almeno fino a prova contraria, il successo sperato -. A lanciare il proprio smartwatch saranno moltre altre aziende, anche se gli analisti sono convinti che sarà proprio Apple a spianare loro la strada, così come è successo già con iPad e iPhone, che hanno diffuso la cultura "smartphone" e "tablet" presso i consumatori.

La notizia di oggi è ufficiale: Apple ha voluto registrare il propri marchio nella cosiddetta "Categoria 14", che - come qualcuno di voi saprà senz'altro - include accessori come gioielli, collane, catene, sculture e, ovviamente, orologi. La registrazione è stata chiesta anche per il Regno Unito, il Messico e la Norvegia, e finora abbiamo la quasi assoluta certezza che iWatch arriverà in tutto il mondo (in due versioni, delle quali la top gamma raggiungerà il miliardo di dollari). Strano ma vero, però, manca ancora la registrazione negli Stati Uniti, dove forse potrebbe essere sorto qualche problema di natura burocratica (è impensabile, infatti, che la Mela esclusa dal proprio target quello americano).

L'inizio di una nuova avventura?


iwatchapple
Apple Computer Inc. è già diventata Apple Inc. alcuni anni fa

- come ci ricordano i nostri amici di Melablog -, proprio per sottolineare la sua importanza nel settore dell'elettronica di consumo: quali saranno le mosse dei prossimi anni? iWatch è solo l'inizio di una nuova avventura?

Via | Melablog

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail