Giornata della Terra 2014 in un Google Doodle animato, per celebrare la bellezza della natura

Con Google Doodle dedicato alla Giornata della Terra, anche quest'anno Google fa il suo dovere per diffondere consapevolezza sui problemi e sulla gloria del nostro meraviglioso pianeta.

In Italia la Giornata della Terra non era particolarmente famosa fino a qualche anno fa. Secondo me il fatto che Google scelga di celebrarlo annualmente con uno dei suoi Google Doodle è una delle ragioni che hanno fatto conoscere questa ricorrenza anche nella nostra penisola.

Nata all’inizio degli anni settanta durante il periodo delle contestazioni studentesche, la Giornata della Terra ha saputo affrancarsi dal suo retaggio antagonista per diventare una data che promuove l’informazione, l’educazione e la collaborazione a livello globale dei popoli. Sebbene non ci sia un paese sulla faccia della Terra che non sia disposto a sacrificare l’ambiente naturale a favore della crescita, al giorno d’oggi sono sempre meno le società che si rifiutano di pensare agli effetti futuri delle proprie azioni.

Il sentiero che ci separa da un’economia sostenibile è lungo e arduo, e nessuno sa ancora se arriveremo alla meta (e alla sopravvivenza del genere umano), ma siamo tutti in grado di accettare la necessità di sacrificare i bisogni immediati per salvare il nostro ambiente naturale.

La Giornata della Terra esiste proprio per rinsaldare queste convinzioni, e per raggiungere chi si è sempre rifiutato di dedicare qualche pensiero alle altre forme di vita con cui condividiamo il pianeta.

Il Google Doodle


Google ha creato un’animazione molto carina e delicata, con il suo solito stile da illustratore privo di forti contorni. Cliccando su start verranno visualizzate sei specie animali scelte dai designer di Google per il loro carisma, una maniera per celebrare la biodiversità:

  • Il colibrì rosso (Selasforus Rufus)
  • Lo scarabeo stercorario
  • La medusa quadrifoglio
  • Il camaleonte velato
  • Il pesce palla
  • Una coppia di macachi giapponesi

Indubbiamente si tratta di un’ottima maniera per ricordare a tutti quanto è bello il nostro pianeta e quanto sia importante tenerlo intero per le prossime generazioni. Sono personalmente molto felice che il motore di ricerca investa la sua creatività in cause simili a questa.

  • shares
  • Mail