Gramofon, il social music router di FON è da oggi su Kickstarter

Gramofon è una "scatoletta" dal grande potenziale: costerà come un Chromecast ma servirà per spedire la musica di Spotify direttamente al nostro stereo. Basterà collegarsi al Wi-Fi e a Facebook!

Abbiamo avuto il piacere di parlare con Martin Varsavsky di Fon, che ci ha svelato alcuni dettagli del suo nuovo progetto Gramofon, un interessante apparecchio che è stato già definito come un “social media router”. Pubblicheremo nei prossimi giorni l’intervista completa, mentre oggi ci limiteremo a descrivere Gramofon, che viene lanciato questa mattina su Kickstarter.

Il progetto è stato inizialmente pensato come una startup separata, ma alla fine Varsavsky, ideatore e di fatto capo del progetto, ha scelto di seguirlo personalmente e mantenerlo come parte integrante del suo FON, un network Wi-Fi distribuito con milioni di nodi basati su una community molto attiva.

Che cos’è Gramofon


gramofon

Il Gramofon è un device “doppio”, composto da un router Fonera (l'hardware su cui è diffuso il network FON) e da un processore leggero, su cui gira una versione compatta di Linux. Il Gramofon agisce da router e ha una porta Ethernet, e consente l’accesso alla community di Fon.

Quello che è più interessante, però, è la sua funzione "social audio": c’è un jack che si può connettere a qualsiasi speaker o impianto stereo. Con un device mobile Android o iOS è possibile controllare la musica che verrà riprodotta e spedita al Gramofon, ed è proprio qui che troviamo la sorpresa più grossa: non avete bisogno di nessuna app aggiuntiva per controllarlo, perché basta fare il login su Facebook e connettersi alla rete locale per accedere, mentre la musica è spedita in streaming direttamente da Spotify

gramofon-black-white

Mettere su un po’ di musica, insomma non è mai stato così facile. Chiunque abbiate invitato a casa vostra per una festa di solito fa sempre le stesse due domande: se può connettersi al vostro Wi-Fi e mettere su un po’ di musica. Se gli date il permesso di collegarsi alla vostra rete domestica, allora potrà anche aggiungere della musica alla queue del Gramofon, sempre che abbia Facebook e Spotify (due delle app più comuni del mondo).

Gramofon e Spotify si sincronizzano su tutti i device. Se noi stiamo riproducendo una canzone, tutti gli altri terminali sia iOS che Android visualizzeranno la track. Se noi (o qualcun altro) la cambia, lo vedremo in tempo reale.

Economico ed efficace


Questa idea di musica social e di login facile sarà forse familiare per qualcuno di voi. Ricorda un po’ quel bizzarro device sferoidale chiamato Nexus Q, che non è mai arrivato in commercio a causa del prezzo esagerato. Il Gramofon risolve il problema alla radice: una volta “risolta la pratica” del Kickstarter costerà una cinquantina di dollari, che sarebbe a dire circa €36.

Il prezzo è come quello del Chromecast, sempre di Google, ma al contrario della chiavetta HDMI di Mountain View è dedicato alla musica, non ha bisogno di una TV e chiunque entri in casa vostra può accedere e interagire.

Scheda Tecnica



  • Dimensioni 80mm x 80mm x 42mm
  • Processore: Qualcomm Aetheros AR9341
  • Connettività: WiFi 802.11 b/g/n, Ethernet, Audio Out 3,5mm
  • Sistemi operativi supportati: Android, iOS, Windows Phone in arrivo. App per il desktop Windows 8.1 e Mac OS X in arrivo
  • Servizi supportati: Facebook, Spotify. In futuro: Deezer, Grooveshark, Google Play, SoundCloud, Songza, Amazon, Pandora, WahWah, Rdio
  • shares
  • Mail