Google Glass, il marchio "Glass" non è ancora proprietà di Mountain View

Guai seri per Google, che non potrebbe rilasciare i suoi occhiali intelligenti con il nome di "Google Glass"

A molti potrà sembrare strana come notizia, ma è vero che il marchio "Glass" non è ancora proprietà del colosso di Mountain View: lo US Patent Office avrebbe imposto a Google il rilascio degli occhiali con un altro aggettivo, causandone, ovviamente, il rilascio ritardato, visto che la compagnia non cambierà mai il nome ai suoi gioiellini. Ma vediamo i dettagli.

Non è certo la prima volta che ci troviamo a scrivere di vicende del genere: per legge, alcuni marchi non possono essere registrati, sia perché potrebbero essere confusi con quelli di altre aziende sia perché sono descrittivi. In questo caso, i problemi sarebbero più di uno e la questione è emersa proprio ultimamente, come riporta - tra gli altri - The Wall Street Journal.

Va ricordato, in effetti, che "glass" si confonde con Microsoft SmartGlass e che la parola - badate bene: non "Google Glass", ma semplicemente "glass" - è puramente descrittiva: i termini generici non possono essere ovviamente registrati, perché, in tal caso, nessuno potrebbe utilizzarli. Sul primo problema non abbiamo molti dubbi: la soluzione arriverà; sul secondo, invece, siamo parecchio scettici, anche se situazioni del genere non sono certo impossibili da risolvere.

La risposta di Google


google glass
Google non è stata in silenzio

: in un'email ha fatto notare che ci sono oltre 1.900 articoli che riguardano i Glass, quindi la tecnologia non è affatto confondibile con quella di altri produttori; in secondo luogo, "glass" è una parola che fa riferimento a prodotti accomunati dal fatto di essere di vetro: cosa che non riguarda i Glass, visto che di vetroso non hanno assolutamente nulla (il termine, dunque, non sarebbe descrittivo). Quest'ultima ci pare una giustificazione strana - permettetecelo -, e ben presto ne sapremo senz'altro di più.

Vale la pena ricordare, in conclusione, che non è detto che Google non possa più registrare la parola e debba per forza lanciare i Google Glass con un nome diverso: in fin dei conti, è già successo che alcune aziende fossero fermate in questo senso, prima di ottenere il lasciapassare.

Via | The Verge

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail