WiTricity, l'energia wireless arriva a portata di mano

WiTricity corp cerca di avvicinare il futuro sviluppando un sistema di energia wireless adatto agli ambienti domestici. L'omonimo impianto è in grado di fornire energia ai vari dispositivi elettronici eliminando il bisogno di cavi.

Ogni giorno che passa l'ideale di un ambiente domestico completamente automatizzato (positivo o negativo che sia) sembra farsi sempre più vicino. Naturalmente per raggiungere questo status uno dei fattori importanti sarebbe la possibilità di distribuire l'energia nella maniera più efficiente e diretta possibile ed eliminare il bisogno di cavi ingombranti costituirebbe un passo notevole verso tale efficienza.

Se qualcuno si stava chiedendo quando saremmo arrivati a questo punto WiTricity Corp. ha la risposta sotto forma del suo innovativo – ed omonimo- sistema di energia wireless.


“Immaginate un futuro nel quale l'elettricità wireless rende i prodotti quotidiani più convenienti, affidabili ed ecologici. Cellulari, controller per videogames, laptop, robot, persino veicoli elettrici in grado di ricaricarsi senza dover essere connessi fisicamente. […] WiTricity Corp. è al lavoro su una tecnologia in grado di operare in maniera sicura ed efficiente attraverso distanze che variano dai centimetri a diversi metri.”

witricity
La soluzione in questione risulta meno fantascientifica e contemporaneamente molto più intrigante di quel che ci si può immaginare. No, niente bobine di Tesla e fulmini azzurri che attraversano il soffitto, non si parla di elettricità trasmessa attraverso l'aria bensì di un campo magnetico.

La tecnologia chiamata “Source Resonator” si avvale del sistema della risonanza magnetica appunto che fa in modo che l'onda magnetica fluttui tra i due dispositivi in maniera stabile e precisa. L'unica limitazione al campo d'azione di questo sistema risiede nella dimensione dei due corpi, limite che può essere superato tramite un “ripetitore” passivo, come dimostrato nel video.

Il prodotto ricorda un po' il metodo di ricarica Qi adottato per alcuni smartphone come i più recenti Lumia di Nokia e, in effetti, il primo accessorio ad essere commercializzato sarà proprio dedicato alla ricarica degli smartphone.

Via | Witricity.com


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail