Sony VR potrebbe venir presentato durante la GDC 2014

Secondo alcune fonti informate dei fatti Sony presenterà il suo headset per la realtà virtuale durante la Game Developers Conference 2014 che si terrà la prossima settimana. Il sistema si propone di essere l'avanguardia per questo genere di media.

Se ne sente parlare sempre più spesso ed ormai quella della Realtà Virtuale è una realtà vera e propria realtà nella tecnologia destinata al consumo. Certo si tratta di una realtà ancora grezza, poco raffinata, in via di sviluppo, non ancora a veramente a portata dell'utente per quanto riguarda la distribuzione.

Proprio per questo le possibilità sono molte, così come le proposte che sono fiorite negli ultimi anni e la competizione non fa altro che potenziarne lo sviluppo. Tra queste proposte troviamo il sistema di Virtual Reality di Sony, un progetto che non ha ancora un nome definito ma che si presenta come uno dei più promettenti: è davvero grande l'aspettativa che circonda il lavoro della società giapponese.

Stando a quanto riportato da Edge-Online, che fa riferimento ad alcune informazioni somministrate dalle solite fonti anonime informate dei fatti – in questo caso uno sviluppatore di terze parti – il sistema per la realtà virtuale con cui Sony entrerà in competizione in questa categoria verrà presentato la settimana prossima, durante l'annuale Game Developers Conference, il più grande raduno dedicato al tema dei videogames.

Sony VR contro Oculus Rift


sony-virtual-reality

Sempre rifacendosi alle parole di questo sconosciuto sviluppatore, in possesso di uno dei prototipi dell'headset, il sopraccitato dispositivo sarebbe di gran lunga superiore all'ormai noto Oculus Rift. Nell'analisi proposta naturalmente non si sta gettando fango su quest'ultimo che, anzi, risulta essere una proposta eccitante per il mondo dei videogames.

Può fare invece la differenza, tra una buona invenzione che si stabilisce come prodotto di nicchia ed un vero e proprio successo mainstream, tutto il bagaglio di risorse di cui il gigante nipponico è dotato. Del team di ricerca e sviluppo fanno parte Richard Marks and Anton Mikhailov che hanno lavorato sul Playstation Eye and Move, sistema di controllo che si potrebbe rivelare perfetto per l'”Anti-Oculus” essendo il controller uno dei principali scogli da superare nello sviluppo della tecnologia.

Ovviamente di strada ce n'è ancora tanta da fare ma tra la VR di Sony, l'Oculus Rift ed il progetto di Valve le premesse sono esaltanti. Vedremo cosa ci riserva il GDC 2014 la prossima settimana.

Via | Engadget.com

  • shares
  • Mail