Marvell ha lavorato sul BlackBerry PlayBook per sei mesi prima che subentrasse TI?

Marvell

Una fonte interna alla Marvell rivela che la compagnia stava lavorando sul tablet BlackBerry PlayBook per sei mesi prima che RIM li abbandonasse e passasse alla collaborazione con Texas Instruments, utilizzando il loro processore OMAP 4430 dual-core 1 GHz. Il tutto si ricollega a rumor precedenti, secondo i quali RIM ha perso l'occasione di lanciare il PlayBook a Natale proprio per questa ragione.

La fonte anonima non ha rivelato i dettagli della vicenda, limitandosi a dire che:

La Marvell stava avendo problemi seri a far funzionare il software con il proprio hardware. Il team ci stava mettendo troppo tempo e c'erano problemi che non avrebbero potuto risolvere abbastanza velocemente.

Il cambiamento di fornitore del chip giustificherebbe il lungo periodo di pre-lancio del tablet da parte di RIM. Si attendono conferme o smentite dai diretti interessati, ma intanto manca poco all'uscita del PlayBook sul mercato.

[Via IntoMobile]

  • shares
  • Mail