Jabra PRO 900 con Bluetooth integrato al CeBIT 2014

Jabra ha presentato al CeBIT 2014 le nuove varianti con Bluetooth integrato delle cuffie PRO 900, che rendono semplice la possibilità di rimanere collegati in un ambiente di lavoro mobile.

Jabra, per il lancio sul mercato delle nuove cuffie PRO 900 con Bluethooth incorporato, ha scelto la vetrina del CeBIT 2014, la più importante fiera al mondo dedicata all'information and communication technology, in svolgimento ad Hannover, in Germania, fino al 14 marzo.

Con questi nuovi accessori tecnologici si può rispondere facilmente a tutte le chiamate in entrata, a prescindere dalla fonte da cui "sgorgano". Una bella comodità, ma anche un progresso in termini di efficienza rispetto allo step precedente, che limita la prospettiva di perdere occasioni, magari importanti.

Efficaci in ambito lavorativo, ma non solo

jabra

Le cuffie della serie PRO 900 rappresentano una soluzione efficace, specie in ambito lavorativo, dove ottimizzano il quadro delle operazioni, anche se questo potrebbe dare un certo fastidio ai fannulloni, sui cui ritmi, però, non si può basare un piano strategico, in una tela dove la mobilità e l’integrazione tra i dispositivi utilizzati assumono un rilievo sempre più forte.

La fresca implementazione del Bluetooth sui sistemi Jabra di cui ci stiamo occupando consente di tenere sotto controllo le chiamate, magari mentre si stanno facendo altre cose, come la ricerca di documenti, seduti in poltrona o lungo i corridoi del settore aziendale dove si presta servizio, beneficiando di tutta la mobilità di cui si ha bisogno per rispondere a qualsiasi squillo Skyper o Lync.

Questo si traduce in una riduzione dei tempi morti e dei rischi, con conseguente miglioramento dei risultati in termini di produttività. La cosa trova conforto negli studi condotti da Jabra e YouGoy sugli effetti delle chiamate perse, che partendo da un campione statistico di 11.906 impiegati e mobile worker, sottoposti al sondaggio, hanno rilevato come il 75% dei lavoratori trarrebbe giovamento in termini di efficienza dall’uso di cuffie wireless.

Non ci vuole molto a capire le ragioni di simili risultati, perché con strumenti del genere l’operatore ha la possibilità di concentrarsi effettivamente sul lavoro piuttosto che sul telefono, dalla cui collocazione fisica non è più vincolato, entro un determinato raggio d'azione.

Due varianti facili ed eclettiche

jabra1

Le cuffie Jabra promettono una tela operativa semplice anche per chi non è avvezzo alle sofisticazioni tecnologiche: un segno del progresso e dell'attenzione riservata all'utenza dai ricercatori del comparto.

Come dicevamo, la serie PRO 900 si compone di due varianti: PRO 925 per dispositivi dotati di Bluetooth e telefoni fissi e PRO 935 per dispositivi dotati di Bluetooth e softphone UC. Queste ultime cuffie, oltre ad essere ottimizzate per Microsoft Lync, offrono una perfetta integrazione ed il controllo delle chiamate con le principali piattaforme per le Unified Communications e con i sistemi di telefonia basati su PC di IBM, Cisco e Avaya. Entrambi i modelli Jabra producono maggiore efficacia e più ampia possibilità di movimento, con tutti i risvolti benefici connessi a questi aspetti, specie in ambito professionale.

Via | Jabra.com

  • shares
  • Mail