Fujitsu Lifebook U904 con sensore PalmSecure al CeBIT 2014

Fujitsu espone al CeBIT di Hannover una nuova versione del suo ultrabook Lifebook U904, equipaggiata con il sensore biometrico PalmSecure, per il riconoscimento univoco dell’utilizzatore.

Oggi entra nel vivo il CeBIT di Hannover, dove Fujiutsu offre all’ammirazione del pubblico il nuovo step del Lifebook U904, il cui sbarco sul mercato avvenne un anno fa.

Alla fiera tecnologica tedesca, il celebre ultrabook si presenta in una nuova veste tecnologica, con sensore biometrico PalmSecure, in grado di riconoscere l’unicità del reticolo venoso del palmo di una mano, diverso per ciascun rappresentante della nostra specie.

Non si tratta di una soluzione inedita in senso assoluto, perché la stessa azienda nipponica la porta in giro da un biennio, ma ora si può parlare di un vero debutto su scala commerciale, nel mercato che conta. Il sistema dovrebbe funzionare meglio di uno scanner di impronte digitali.

Compatto e gradevole

fujitsu_lifebook_u904_palmsecure_1

Questo ultrabook segna i riferimenti di compattezza nella sua categoria, con dimensioni alquanto contenute: 329.9 x 229.9 x 15.5 millimetri.

Il ridotto sviluppo dimensionale concorre al peso di appena 1.39 kg, che agevola la sua trasportabilità. Buona parte del merito è dei materiali in cui è plasmata la scocca, che nasce da una felice coniugazione di ingredienti, con il ricorso a una lega di magnesio e alluminio.

Oltre che comodo e funzionale, il Lifebook U904 è anche bello da vedere, per via del design sobrio, frutto di una ottimizzazione estetica, che lo rende particolarmente elegante.

Adeguato alla missione

Vi aggiorneremo presto sulla scheda tecnica, in particolare sulla configurazione hardware. Per il resto, possiamo dirvi che resta il display IGZO da 14 pollici con risoluzione di 3200 x 1800 pixel e luminanza di circa 400 cd/m2.

La dotazione del nuovo Lifebook U904 comprende un aggancio di sicurezza Kensington, un lettore di Smart card, un modulo di cifratura dati TPM e la tecnologia Intel Anti Theft, che consente di rintracciare il device smarrito o sottratto, con possibilità di cancellarne la memoria da remoto. Tutto questo per garantire adeguate risposte sul fronte della sicurezza, tema oggi più avvertito che mai.

Via | Notebookitalia.it

  • shares
  • Mail