Le tecnologie 3D dei nuovi TV LED Philips: Easy 3D, 3D Max e Dual View Gaming

Dopo la presentazione generale andiamo a vedere le tecnologie 3D di Philips. Nella gamma 2011 abbiamo due diverse tecnologie per ii vari modelli: Easy 3D (di tipo passivo) e 3D Max (3D attivo)

Easy 3D garantisce una buona risoluzione e cross talk ridotto e supporta già la conversione da 2D a 3D, nuova caratteristica per la gamma 2011.

La conversione delle immagini è stata studiata nei minimi dettagli per garantire stabilità della profondità di immagine anche quando compaiono i sottotitoli che di solito sballano l'immagine in tre dimensioni. Il controllo della profondità interviene anche con i film nativi in 3D per migliorare le proporzioni.

Easy 3D (serie 7000 e Cinema 21:9) ha occhiali passivi così da permettere visioni prolungate ed è l'ideale per videogiochi e sport. Passando a 3D Max (serie 8000), invece, troviamogli occhiali attivi e un 3D in alta risoluzione (entrambi i fotogrammi sono Full HD).

Davvero innovativa la funzione Dual View Gaming pensata per i videogiochi. Al posto dello split screen, infatti, sfruttando due paia di occhialini con diversa polarizzazione ognuno dei due giocatori vede a schermo intero.

In questo modo sparisce il problema dello schermo diviso e quindi più piccolo e sproporzionato, a tutto vantaggio dei giocatori. Il Dual View Gaming funziona sia su Easy 3D che su 3D Max.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: