Tablet, 2014 anno di stallo: i consumatori sono già soddisfatti

La crescita dei tablet si fermerà nel 2014: i consumatori sono già soddisfatti dei prodotti che hanno acquistato

Secondo molti analisti, tablet e dispositivi indossabili saranno i prodotti di punta del 2014, o meglio: avrebbero dovuto esserlo, visto che, almeno relativamente ai primi, alcuni esperti paiono aver cambiato opinione. Quelli di IDC hanno sottolineato che le vendite delle tavolette si stabilizzeranno nel corso dell'anno, perché la maggior parte dei consumatori è soddisfatta dei device che ha acquistato in precedenza e non ha alcuna intenzione di cambiarli; i potenziali acquirenti - secondo gli analisti - hanno investito già tablet di fascia medio-alta proprio per evitare di trovarsi a cambiarli in futuro.

"Nei mercati saturi - queste, le parole degli esperti - molti acquirenti hanno acquistato prodotti di fascia alta, ed attualmente credono che i tablet in loro possesso siano in grado di durare a lungo. In pochi sentono il bisogno di comprarne di nuovi".

Grande crescita per il mercato dei tablet


tablet

La crescita del mercato dei tablet è stata comunque elevata: nel 2013, in effetti, parliamo di 51%, percentuale che diminuirà drasticamente quest'anno, visto che gli esperti si aspettano un discreto 19.4%, per circa 260.9 milioni di unità vendute in tutto il mondo. Le previsioni, a quanto pare, non hanno preso in considerazione i phablet, che pure sono dei dispositivi destinati a conquistare il consumatore in tutto e per tutto: basti pensare al successo della linea Note (in particolare di Samsung Galaxy Note 2).

E voi acquisterete un tablet nel 2014 o rientrare nei consumatori che sono già soddisfatti della tavoletta acquistata?

  • shares
  • Mail