Google Glass con Android 4.4 KitKat, arriva la conferma: ecco le novità

I Google Glass riceveranno l'aggiornamento ad Android 4.4 KitKat in settimana: ecco tutte le novità


Android 4.4 KitKat per i Google Glass è stato confermato da Google stessa

, quindi, al momento aspettatevi pure la migliore esperienza possibile: lo ha fatto capire l'azienda, che ha spiegato sul profilo G+ degli occhiali quali saranno i miglioramenti apportati dalla versione cioccolatosa del Robottino Verde (e se pensate che quelli di Mountain View siano dei furbacchioni, non vi state sbagliando: Google ha rilasciato Android 4.4 KitKat proprio il giorno dell'uscita ufficiale degli occhiali negli USA).

Uno dei punti di forza di qualsiasi nuovo dispositivo, che siano Google Glass o smartphone o tablet di qualsiasi dimensione e fascia, sta senz'altro nel software aggiornato, stabile e sicuro; ecco perché gli occhiali intelligenti di Google non potevano permettersi di restare indietro, soprattutto se considerate che Android è il sistema operativo dell'azienda (e Samsung si sta ancora mangiando le mani, come tutti ben sapete).

Engadget aveva approfondito la questione update in un bell'articolo dedicato ai Google Glass, prima sottolineando l'assenza degli aggiornamenti (l'ultimo risale all'anno scorso); poi parlando, però, degli ultimi lavori del team Google e spiegando che tutta la squadra fosse al lavoro per portare sugli occhiali la versione 4.4 KitKat. Notizie positive, insomma, per chi si domandava come mai Google non fosse al lavoro su miglioramenti a livello software.

I miglioramenti apportati ai Google Glass con KitKat


google glass
I miglioramenti annunciati da Google sono parecchi: l'azienda intende migliorare la
durata della batteria

, facilitare il processo di aggiornamento e offrire agli sviluppatori la possibilità di sfruttare l'ultimo SDK; sempre Google fa sapere che una delle richieste degli Explorer - senz'altro in aumento a partire dalla giornata di oggi - sarà esaudita: foto scattate e video registrati con i Glass saranno mostrate tutti in pacchetti, cosicché con meno scrolling sarà possibile vedere più materiale.

L'obiettivo dell'azienda era quello di rendere l'esperienza utente decisamente "più agevole" e comunque "migliore" - secondo quanto ha riportato Teresa Zasenski di Google -: presupposto indispensabile, questo, per rendere la tecnologia Glass sicura, stabile e completa; è per tale motivo che l'azienda di Mountain Viev ha deciso di aggiungere diverse feature all'esperienza utente: sarà possibile, per esempio, rispondere a una conversazione Hangout con una fotografia (come già è possibile fare su tutti i social network e i servizi di messaggistica istantanea); strano ma vero, l'azienda ha deciso di rimuovere le videochiamate, sottolineando che non sono molto usate e che saranno reintrodotte solo quando tutto il servizio raggiungerà degli standard elevati. Google ha infine confermato l'arrivo di molte altre novità, anche se non ha voluto scriverle perché sarebbero troppe.

Quale successo per i Google Glass?


Non siamo certi che i Google Glass avranno tutto questo successo presso i consumatori, e non è solo una questione di prezzo: sappiamo bene che gli occhiali sono stati già esclusi da alcuni ambienti, come locali e pub, oltre che ristoranti, e che hanno causato non pochi problemi anche durante la guida; Google ha persino scritto una sorta di galateo per l'uso: insomma, l'azienda si muove in un territorio non proprio facile, che potrebbe penalizzare anche la concezione che l'utente avrà del prodotto finale. Quali sono, invece, i vostri pronostici?

Via | CNET

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail