Asus Cerberus Gaming Headset da febbraio in Italia

Un'ampia cuffia sovraurale che nasce per il gaming ma si adatta anche alla musica, i film e le chat vocali. Da febbraio anche in Italia.

Asus Cerberus

La divisione italiana di Asus annuncia l'arrivo anche sul nostro territorio delle cuffie Cerberus Gaming Headset, che hanno visto il loro debutto internazionale durante i giorni del CES 2014 di Las Vegas nella prima metà di gennaio. La Cerberus è una cuffia ampia e comoda per un uso casalingo, pubblicizzata per una grande varietà di usi che comprendono musica, film, gaming e chat vocale -- praticamente tutto tranne che un uso outdoor per i PMP.

A bordo troviamo due driver tradizionali in neodimio da 60mm (niente Surround), incapsulati in due enormi padiglioni chiusi da 100mm ricoperti in pelle e materiale traspariante, che assicurano un isolamento acustico passivo dai rumori esterni.

Ingombrante, comoda ma anche versatile: il microfono (doppio e direzionale) può essere rimosso quando non serve, mentre la prolunga da 1,3m (si arriva a 2,5m) con sdoppiatore a Y può essere utilizzata per separare l'input audio e l'output del microfono per adattarsi meglio ai dispositivi. Trattandosi di una cuffia passiva wired, passiva, senza DAC e senza audio posizionale la compatibilità è massima, ed include PC, Mac, PlayStation 4 o qualsiasi dispositivo mobile e non, equipaggiato con un jack audio da 3,5mm. Asus Cerberus arriverà in Italia da febbraio con un prezzo di 60€. Vi lasciamo alla scheda tecnica.

Asus Cerberus: scheda tecnica

    Driver 60mm in neodimio
    Microfono direzionale sganciale con copertura in spugna
    Microfono in-line con commutatore mute
    Lunghezza cavo complessiva: 2,5m
    Connettore cuffie e microfono 3,5mm, 4-pole con lunghezza cavo 1,2m
    Include estensione con cavo Y 1,3m con jack separato 3,5mm cuffie e microfono
    Compatibile con la maggior parte di smartphone, tablet, desktop e notebook
    Peso: 266 grammi (con cavo)

Via | Asus (comunicato stampa)

  • shares
  • Mail