Oakley Airwave 1.5, l'evoluzione di una rivoluzione

La maschera da sci, o snowboard se lo preferite, 2.0 si chiama Oakley Airwave 1.5, realizzata dal costruttore leader mondiale negli accessori sportivi, per la vista in particolar modo.

OakleyAirwave15

Iniziamo con il dire che il suo prezzo non è affatto basso, qualcosa come 649 euro, ma per tutto quello che permette di fare non sono nemmeno poi troppi.

All’interno di una maschera da sci d’altissima qualità (dotata di tecnologia High Definition Optics con elevate trasparenza e chiarezza di visione e di filtro polarizzante e antiriflesso) c’è infatti Mod Live, un display Hud realizzato dalla canadese Recon Instruments, che permette allo sciatore di disporre dell’equivalente di un display con diagonale di 14" alla distanza di 1,5 metri.

Il peso totale è di 65 grammi mentre la batteria, ai polimeri di litio, garantisce un’autonomia di 6 ore. All’interno di Airwave 1.5 una serie di informazioni utili durante la discesa come velocità, dislivello, distanza e anche analisi dei salti (grazie a un giroscopio, oltre che al GPS, integrato).

In memoria oltre 600 stazioni sciistiche mondiali, parecchie di quelle italiane, per non perderci sulla neve e la possibilità di collegarsi, via Bluetooth, con iPhone o smartphone Android (le rispettive applicazioni su App Store e Google Play sono scaricabili gratuitamente) e ricevere notifiche di chiamate, messaggi ma anche Facebook, su cui poter anche pubblicare le proprie scorribande sulla neve.

Al polso un telecomando, fornito in dotazione, multifunzione per comandare le diverse funzioni della maschera. Google Glass tutti i giorni, chissà, e Airwave 1.5 per i weekend in montagna: la tecnologia indossabile allarga i suoi tentacoli e sarà sempre più presente nelle nostre giornate, anche quelle dedicate al relax.

Via | Sito Oakley

  • shares
  • Mail