CES 2011: hands on dei tablet Sharp Galapagos e della risposta ad Airplay

Vi avevo anticipato qualche caratteristica a riguardo dei tablet creati da Sharp, gli Sharp Galapagos. In occasione del CES 2011 di Las Vegas, gli autori di IntoMobile hanno avuto l'opportunità di testare i tablet e mostrare un hands on video che mostra però la versione per il Giappone con sistema operativo Linux personalizzato, mentre per il resto del mercato verranno diffusi con sistema operativo Android. I Galapagos si presentano in due dimensioni: 5.5 pollici e 10.8 pollici. Le caratteristiche ufficiali complete non sono ancora state diffuse da Sharp, che però assicura un hardware competitivo con ciò che attualmente troviamo sul mercato, oltre a connettività WiFi, 3G e Bluetooth. Se il design non vi colpisce particolarmente, pare che una nota positiva sia il peso della versione a 10.8 pollici: estremamente leggero.

Probabilmente l'idea di vederlo con un sistema operativo che non arriverà da noi non vi fa impazzire, ma per vedere la versione con Android bisognerà attendere ancora un tempo indefinito. Accanto ai Galapagos, Sharp ha presentato al CES anche un dispositivo per la condivisione dei contenuti che permette di avere film, magazine, musica ed altro sul tablet, ma che possiamo poi inviare e godere sulla televisione Sharp Aquos o sul proprio smartphone tramite WiFi. Si tratta di un prototipo che vuole essere la risposta ad AirPlay di Apple e lo trovate in un video dopo il salto.

[Via IntoMobile]

  • shares
  • Mail