HTC e Acer, nessuna fusione in arrivo: la conferma è ufficiale

Acer nega qualsiasi possibilità di fusione con HTC

foto acer Sono due aziende molto importanti nel settore tecnologico, HTC e Acer, la prima nel settore degli smartphone; la seconda, in quello dei Personal Computer, anche se una combinazione di fattori si sta rivelando letale in quest'ultimo periodo: parliamo dei prodotti della concorrenza, della saturazione del mercato e, perché no, anche della situazione economico-finanziaria pregressa (sì, perché HTC One era davvero un bello smartphone, ma non è riuscito a cambiare moltissimo le sorti della compagnia).

Proprio per questo motivo, negli ultimi giorni si era diffusa la voce di corridoio secondo la quale HTC e Acer avrebbero avuto intenzione di fondersi per evitare il collasso: pettegolezzi tutt'altro che fondati, visto che questa volta a intervenire è stato direttamente il chairman di Acer, Stan Shin, sottolineando che la sua società non ha alcuna intenzione di unirsi all'altra, perché ben presto il nuovo amministratore delegato delineerà una strategia vincente per i prossimi anni (lo si spera, almeno).

Le due compagnie hanno sempre fornito dei buoni prodotti, in alcuni casi anche a basso prezzo, quindi sarebbe un vero peccato, se dovessero chiudere; tutto, comunque, dovrebbe sistemarsi, visto che HTC ha fatto sapere di essere al lavoro su nuovi prodotti e Acer - come abbiamo già visto - non ha alcuna intenzione di lasciare il mondo delle nuove tecnologie. Quale potrebbe essere, a vostro avviso, un modo per riprendersi da un brutto periodo come questo?

  • shares
  • Mail