Recensione Philips LED 9000: prova della TV 3D con Internet WiFi e Ambilight

Philips LED 3D 46PFL9705H

Continuiamo con le recensioni pre-natalizie passando oggi a un TV 3D. Si tratta del Philips LED PRO 9000, il top di gamma di Philips se escludiamo l'enorme Cinema 21:9 (quello nuovo supporta il 3D e ha il ricevitore integrato).

Il modello da noi provato è il 46 pollici, una misura importante e non adatta a tutti i salotti e camere. Se per voi dovesse essere troppo, però, sappiate che il LED 9000 esiste anche nel formato da 32 pollici.

Partendo dal design, la nuova serie di Philips è sicuramente più curata dei modelli del passato e offre linee moderne e materiali di qualità. Lo spessore non è quello ultra-slim di alcuni concorrenti poiché la retroilluminazione è di tipo "Direct LED", ovvero una matrice di LED dietro il pannello al posto della cornice di LED degli EDGE LED. Ok, troppi "LED" in questa frase.

C'è da dire che alcuni concorrenti con lo stesso tipo di retroilluminazione hanno modelli più sottili ma non è mai stato un focus di Philips, almeno finora, quello del desig ultra-slim. Il LED 9000, infatti, oltre a puntare sulla qualità delle immagini, integra anche un buon comparto audio con dei bassi ricchi rispetto ai modelli più sottili.

Oltre alla barra delle casse posta sotto allo schermo (così da non sprecare spazio laterale), sul retro si mostrano due woofer incassati nel pannello in plastica.

Tante le connessioni, abbondanti sia nella parte posteriore che sul lato sinistro della TV. Qui troviamo due porte USB (per vedere DivX, foto o ascoltare musica), una HDMI e lo slot per il modulo CAM qualora volessimo utilizzare le offerte a pagamento per il digitale terrestre.

Piccolo inciso sul modulo CAM: per installarlo l'operazione è davvero semplice e prevede pochissimi passaggi. Basta infatti inserire la tessera nel modulo, inserire il modulo nello slot sulla TV e sintonizzarsi su un canale del servizio scelto per inserire il codice. Il TV guida nel rapido processo di configurazione e in un minuto si ha il tutto funzionante.

Tornando alle connessioni, sul retro troviamo le altre porte HDMI (tre), il component, VGA, slot per le schede di memoria, le SCART per chi avesse qualche dispositivo più vecchiotto (ce ne sono addirittura due) e l'ingresso per il cavo di rete.

LED 9000, infatti, si connette in rete per una serie di funzioni extra. Clicchiamo sul tasto menu, selezioniamo l'icona per i servizi Net TV e ci troviamo di fronte a una serie di icone con alcuni servizi tra cui, citiamo i più famosi, YouTube, Picasa, Meteo.it, CineTrailer, Corriere Della Sera, Quattroruote TV.

Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H

Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H

Oltre a questi possiamo scaricarne altri dalla App Gallery, qui abbiamo scoperto, ad esempio, Coming Soon TV, Radio Dj, Giallo Zafferano e altri ancora. Oltre alle applicazioni, LED 9000 fa le stesse funzioni di un PC per la navigazione su Internet.

Certo, la scrittura degli indirizzi delle pagine tramite telecomando non è delle più agevoli ma, una volta aggiunti i siti visitati spesso tra i preferiti, il tutto è immediato.

La navigazione è veloce e i siti sono visualizzati senza problemi e con la formattazione dei testi originale. Dal divano, quindi, possiamo leggere le notizie, vedere i nostri blog preferiti e fare ricerche su Google. Usando un tasto si fa lo scrolling della pagina mentre con il pad direzionale si navigano in sequenza i vari link della pagina. Nella Gallery trovate una foto di Gadgetblog visualizzato sulla TV.

Sia con il cavo di rete che in WiFi (integrato), la navigazione è veloce e immediata e i caratteri sono tali da poterci permettere di leggere comodamente dal divano anche a due metri di distanza.

Contrariamente a quanto si possa pensare, quindi, Internet è entrato completamente nella TV e durante la prova del LED 9000 abbiamo acceso molto meno il notebook (manca però il supporto a Flash e i video di YouTube si vedono solo dall'applicazione dedicata).

Chiudiamo la divagazione sulle funzionalità web, torniamo a parlare delle altre caratteristiche di questo modello. Seguendo il motto dell'azienda, LED 9000 semplifica i primi passaggi per configurare audio e video.

Alla prima accensione, infatti, una procedura guidata ci mostra di volta in volta due immagini affiancate con due diverse configurazioni, facendo scegliere al nostro occhio quale preferiamo e restituendoci la configurazione finale da accettare o modificare ricominciando il processo.

Un sistema molto semplice che consente a tutti di utilizzare configurazioni avanzate (che vengono gestite dal sistema) traducendole in esempi di immagini.

Passiamo ora alle caratteristiche di questo modello. Tra queste quella più pubblicizzata da Philips è la tecnologia LED Pro che permette a questo modello di raggiungere ottimi livelli di neri e la prova è il risultato raggiunto vedendo Dark Knight.

Collegandoci in HDMI per Blu-Ray e videogiochi i risultati sono ottimi. L'immagine migliorata tramite il processore di questo modello è quasi perfetta e eccelle in luminosità e resa dei colori. Grazie alla luminosità "potenziata" di questo modello, le prestazioni sono superiori nei film in 3D.

Rispetto a altri modelli provati, infatti, i film in 3D sono più vicini, per brillantezza, a quelli senza occhialini. La tecnologia degli occhiali 3D attivi, infatti, genera un effetto scurente che taglia la luminosità. Il Philips LED 9000, partendo da una luminosità più alta di altri modelli, riesce a far notare meno questo problema tipico dell'attuale tecnologia degli occhiali 3D.

Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H

A proposito del 3D, sebbene il LED 9000 sia predisposto per le immagini in tre dimensioni, a differenza del Cinema 21:9 LED, il ricevitore non è integrato. Lo si può acquistare a parte in un kit con due occhiali (199€).

La sorgente utilizzata è il lettore Blu-Ray 3D HTS9520 venduto insieme a un impianto home theatre con casse 7.1. Aprendo un piccolo inciso, le prestazioni dell'impianto sono più che buone e il lettore si è dimostrato valido anche in upscaling con i DVD.

I film in 3D provati sono stati di diverso tipo: abbiamo visto un documentario (Oceani 3D), un film (Scontro fra Titani) e una serie di spezzoni di film d'animazione della Disney.

Con il documentario le immagini sono risultate impressionanti e oltre alla profondità delle immagini, in alcune scene le creature marine bucavano lo schermo proprio come al cinema, con l'unica limitazione della cornice dello schermo che taglia le immagini che vengono verso di voi in modo innaturale. Questo difetto (comune e tutte le TV 3D comunque) si nota solo a essere pignoli. Normalmente l'attenzione dello spettatore è portata verso il centro dello schermo, così da non farci concentrare sulle zone vicine alla cornice.

Ottime le prestazioni anche per gli altri due titoli dove non abbiamo riscontrato un difetto apparso in alcune scene di Oceani: l'immagine a tratti si sdoppiava leggermente ai bordi, anche se solo per pochi momenti e di pochi millimetri.

In generale l'effetto del 3D è intenso e la visione dei film acquista tutta un'altra prospettiva. Sembra banale ma anche quando le immagini non escono dallo schermo, l'effetto profondità rende tutto più realistico e smentisce le voci di chi dice che il 3D è inutile. Forse non migliorerà la vostra vita ma sicuramente i film sono più belli della versione "piatta".

Gli occhiali sono comodi anche per chi porta quelli da vista (incluso chi vi scrive) e hanno degli adattatori per l'archetto che si appoggia sul naso. Dopo aver fatto provare il 3D a vari amici le sensazioni raccolte sono state positive e in un caso, addirittura, chi non riusciva a vedere i film 3D al cinema perché provava fastidio è riuscito a vederli sulla TV.

Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H

Tornando alla visione bidimensionale, le prestazioni con videogiochi e film con scene veloci sono risultate ottime grazie al 200 Hz, funzione in grado di visualizzare nitidamente le immagini in rapida successione (si è rilevata fondamentale con i giochi di corsa ad esempio) riducendo il tempo di risposta.

A livello visivo questo si traduce con immagini più definita nelle carrellate veloci: se prima la scena era leggermente sfocata, ora anche i dettagli riescono a farsi vedere.

Andando a definizione standard le prestazioni peggiorano: lo schermo grande costringe l'immagine a spalmarsi ma, tutto sommato, con il digitale terrestre il risultato è accettabile. Per i DVD, invece, conviene affidarsi a un lettore con un buon upscaling, così da aiutare il processore del televisore a migliorare l'immagine.

Oltre all'immagine, questo TV riesce a spiccare sulla concorrenza per l'audio. La scena sonora ricreata dagli altoparlanti non è da sistema home theatre ma sicuramente gli si avvicina di più rispetto a molti concorrenti, limitati a casse sottili dall'audio gracchiante. Gli altoparlanti in dotazione a questo Philips, invece, riescono a costruire un virtual surround discreto e, soprattutto, a fornire una buona resa nei bassi.

In conclusione il LED 900o (sigla precisa: Philips 46PFL9705H/12) si è dimostrato un ottimo televisore e ha portato alto l'onore del premio EISA vinto. Il prezzo non è proprio budget: 2799.99€ sono tanti e sicuramente si trovano TV a prezzi più bassi, anche considerando le politiche del marchio almeno il kit 3D poteva essere incluso.

Il LED 9000 però giustifica la spesa con prestazioni al top nel 3D e una serie di tecnologie sotto la scocca volte a migliorare l'immagine. Notevole anche il menu semplice con tanti aiuti per la configurazione dell'immagine, il WiFi integrato e la possibilità, oltre a tante applicazioni, di navigare liberamente su Internet.

Punti di forza sono sicuramente il livello dei neri, la brillantezza e luminosità dell'immagine e la nitidezza anche nelle scene veloci in alta definizione. Sempre apprezzata la tecnologia Ambilight alla sua terza versione che proietta (tramite dei led a cornice sulla parte posteriore della TV) i colori delle varie parti della scena, dando l'impressione di prolungare l'immagine.

Qualcuno potrà anche pensare che sia una cosa inutile ma ogni volta che ho dovuto restituire un Philips in prova, tornare a vedere i film senza è come se mancasse qualcosa, quella "magia" che crea subito l'atmosfera nel salotto.

Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H
Philips LED 3D 46PFL9705H

  • shares
  • Mail