Google Glass "destinati a fallire", intanto nuove ipotesi sul prezzo

Google Glass continuano a far parlare di sé, ma questa volta in maniera decisamente negativa

foto robert scoble Se c'è qualcuno che può fare ipotesi sui Google Glass, senza per questo commettere azzardi, questo è proprio chi ha provato gli occhiali intelligenti sin dall'inizio: ha avuto modo di sperimentarne le funzioni, capirne la comodità e l'utilità e apprezzarne - o meno, ovviamente - l'eleganza. Uno dei primi ad aver provato i Google Glass è stato proprio Robert Scoble, che ha recentemente rilasciato delle previsioni molto interessanti non solo sul prezzo del device ma anche sul suo futuro come prodotto di massa.

Se il prezzo si abbasserà dai 600 dollari del 2014 ai 300 del 2016 - e questo farebbe presagire una diffusione capillare in tutto il mondo -, niente di altrettanto positivo si può dire su quella che potrebbe essere la diffusione vera e propria del dispositivo negli anni a venire:

"Le aspettative sono eccessive - queste, le parole di Scoble -: il prodotto ancora non è stato ben definito. Gli occhiali sono troppo difficili da acquistare perchP devono essere fatti su misura; poi sono complessi da utilizzare, visto che l'interfaccia utente è del tutto nuova e gli utenti devono impararla per bene; le applicazioni che ci sono oggi non bastano, gli utenti inizieranno a chiedere dove sono le app x e y. Di contro le software house vorranno prima vedere come reagirà il mercato per investire su un prodotto del genere. Google, di contro, non le sta neanche aiutando, sfoggiando i Glass nei negozi o facendo chiarezza su faccende legali o pubblicitarie e spiegando cosa sarà consentito fare e mostrare e cosa no. Ancora, l'interfaccia utente non potrà mostrare chissà quante applicazioni su uno schermo così piccolo; ad esempio, facciamo una foto, poi la vogliamo condividere e vogliamo scegliere tra le tantissime applicazioni disponibili. Scegliere ogni volta sarà un'impresa".

Speriamo che i fatti si mettano diversamente, perché - pur essendo potenzialmente pericolosi per la privacy - i Google Glass hanno un'indiscutibile utilità; se così non dovesse essere, però, le aziende farebbero meglio a rivedere i piani sulle tecnologie indossabili, perché pure Samsung Galaxy Gear è stato un flop pauroso.

Via | Wired

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: