Ioxus costruisce la batteria del futuro

batterie Ioxus

L'avidità di energia regna sovrana nel settore dell'elettronica. I dispositivi diventano sempre più intelligenti e ricchi di sensori. Chi dà da mangiare a questi componenti? La batteria interna. Al momento la tecnologia più utilizzata è quella al litio che permette di conservare grande energia con bassi sprechi. Ma tra qualche anno potrebbe non bastare.

Tra le società che stanno cercando soluzioni c'è Ioxus che è riuscita a trovare una soluzione: una batteria ibrida che utilizza il litio e la tecnologia Ultracapacitor utilizzata anche nei treni a levitazione. Questa nuova batteria si potrà arrivare a 20.000 cicli di ricarica.

Ma l'aspetto veramente positivo sono i tempi di ricarica: appena 90 secondi per un ciclo completo. Così un giorno, quando il cellulare si scaricherà, basterà tenerlo nella presa per poco più di un minuto. Speriamo di vederla in commercio molto presto.

[via dvice]

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: