WhatsApp e la carica dei 400 milioni

Messaggistica istantanea inarrestabile, SMS in caduta verticale, è un fenomeno cui assistiamo da mesi ormai, forse anni.

WhatsApp 400 mln

 

Con la diffusione sempre più capillare dei nuovi smartphone, sono centinaia di milioni ogni trimestre, le persone si stanno abituando a comunicare con colleghi, parenti e amici servendosi della pletora di applicazioni presenti negli store online di ogni piattaforma, Android e iOS su tutti.

In Italia WeChat, fortissima in Cina, e LINE stano andando molto forte, con un modello di business che spinge gli sticker a pagamento in maniera fortissima, e gli acquisti degli utenti paiono dar loro ragione. Alcuni altri preferiscono, invece, abbonamenti annuali con cui incassare milioni di euro, o dollari, forti di un numero di utenti davvero impressionante.

400 milioni attivi ogni mese


È il caso della regina delle App di questo tipo, la solita WhatsApp, che ha annunciato i 400 milioni di utenti nel mondo. Recentemente, e finalmente, è arrivato l’aggiornamento per il sistema operativo iOS 7, anche perché Apple in questo senso ha fatto esplicita richiesta agli sviluppatori con termine il mese di Febbraio, e gli aggiornamenti per Android e Windows Phone procedono a ritmi davvero notevoli.

Chiamate vocali ancora tabù


A differenza di molti altri le chiamate vocali non sono ancora arrivate ma non è escluso che con qualche futuro aggiornamento, anche WhatsApp non voglia esplorare questo campo. Quel che è indubbio è che privati e grandi aziende utilizzino come strumento di default questo per comunicare, una semplice cornettina verde presente ormai in quasi tutti display, almeno dei Paesi Occidentali.

In un periodo come quello natalizio, poi, con il consueto cambio di telefono, la nostra rubrica di WhatsApp è sempre più ricca di contatti che installano l’applicazione, ormai sconosciuta solo agli ultimi ritardatari. Il mezzo miliardo di utenti è molto vicino.

Via | IntoMobile

  • shares
  • Mail