Festo: un braccio bionico ispirato alla proboscide degli elefanti

A volte gli ingegneri prendono spunto dalla natura per creare un sostituto robotico. Festo ha creato un Bionic Handling Assistant, ovvero un braccio robot ispirato alla proboscide degli elefanti, da cui ne copia l'estrema flessibilità. Il robot utilizza delle camere di plastica vuote che cambiano dimensione con la pressione dell'aria, permettendo una gran quantità di movimenti in tre dimensioni. Pensato per afferrare e rilasciare oggetti, rende più semplice e sicuro il lavoro umano in alcuni particolari ambienti. L'idea di Festo è in lizza per il prestigioso German Future Award (Deutscher Zukunftspreis) ed è stata sviluppata tramite Bionic Learning Network, un gruppo di industriali e ricercatori accademici che utilizzano idee prese dalla natura per creare concept di robot.

L'idea del Bionic Handling Assistant potrebbe avere applicazioni in campo medico ed industriale, soprattutto per la riparazione meccanica. Nel video in apertura potete vedere una animazione dell'interno del robot, mentre dopo il salto trovate un secondo video in cui potete vederlo in funzione.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: