MSI GT60 porta il 3K nel formato gaming laptop, i7 e GTX 780M da 2200$ in su

Due varianti per il segmento gaming e workstation con schermo 3K da 2880x1620, poco distante dai valori in PPI dei MacBook Pro Retina di Apple.

Il trend delle altissime risoluzioni è partito dal basso, concentrandosi sopratutto su smartphone, tablet, ibridi e laptop tradizionali con le diagonali più contenute. Sul formato 15,6" la diffusione è decisamente minore, sopratutto nel segmento gaming dove l'unica opzione per il momento è il nuovo MSI GT60, un laptop per giocare che equipaggia uno schermo quasi-Retina molto vicino ai valori PPI dei MacBook Pro 15,6" di Apple.

L'aspetto principale del laptop è proprio l'alta densità del pannello: 2880x1620 pixel, poco meno dei 2880x1800 dei MacBook Pro Retina e che il costruttore taiwanese pubblicizza come 3K, e cioè quasi 3000 pixel di larghezza. L'estetica (e la stazza, quasi 3 chili e mezzo) è quella che ci aspettiamo da un laptop di fascia gaming, ma viene riproposta in modo esatto anche nella variante per un uso più serioso denominata GT60 2OKWS-278US.

GTX 780M o Quadro K3100M

Sulla versione gaming (GT60 2OD-261US) il cuore del sistema è Intel Core i7-4700Q, un Haswell quad-core da 2,4-3,4GHz, mentre per macinare i poligoni c'è una GeForce GTX 780M di Nvidia. L'orientamento gaming torna anche sugli adattatori di rete, con due chip di Killer a gestire sia l'Ethernet che il Wi-Fi a/b/g/n/. Il resto delle specifiche comprende un'accoppiata hard disk meccanico da 1TB e un SSD da 128GB, fino a 16GB di DDR3, lettore ottimo Blu-ray, webcam HD, batteria a 9 celle e una tastiera retroilluminata a LED programmabile su vari colori.

Caratteristiche che ritroviamo quasi interamente anche nella variante workstation, che differisce solo nell'OS -- Windows 7 Pro anzichè Windows 8 -- nella GPU Quadro K3100M e nel prezzo, che dai 2200$ della versione gaming passa a 2800$.

Via | MSI (1, 2)

  • shares
  • Mail