Quali console da regalare per Natale? Xbox One vs. PlayStation 4

Una panoramica sulle due nuove console next-gen di Sony e Microsoft per scegliere quella più adatta da regalare per questo Natale 2013.

Xbox One o PlayStation 4? La maggior parte di noi ha già deciso: c'è chi lo ha fatto per il risparmio, per le differenze di prestazioni (che non sono solo sulla carta), per le funzioni per l'home theater ma anche per le buone o cattive esperienze che abbiamo avuto con l'una o l'altra piattaforma. A volte è solo voglia di cambiare, oppure la scelta è obbligata per il solo e semplice motivo che quel gioco di cui siamo appassionati è un'esclusiva Sony, o Microsoft.

Se avete intenzione di regalare una delle due console per questo Natale 2013 e non siete appassionati del mondo gaming la scelta è molto delicata: scegliere la console più potente e più economica potrebbe sembrare una mossa scontata, ma non lo è per tanti motivi. Vediamo perchè.

PlayStation 4

La quarta PlayStation di Sony è una macchina da gioco "pura", più orientata al gaming che a ogni altro servizio o funzione accessoria. Con questa scelta Sony ristringe un po' il suo target d'utilizzo, e il prezzo minore (399€) si riflette sulle lacune sul lato home theater, che possono essere penalizzanti o totalmente indifferenti per altri.

L'hardware della PS4 ha dalla sua un piccolo margine di potenza in più che già si riflette nella risoluzione finale di alcuni titoli di lancio, configurati per girare a risoluzioni più alte rispetto quelli XB1. Prezzo e potenza però come abbiamo detto non bastano per scegliere la piattaforma giusta.

Perchè acquistare PS4? E' la scelta obbligata per i fan di Gran Turismo, Metal Gear Solid e le altre esclusive Sony, per tutti quelli che in genere preferisco il gaming tradizionale alle nuove frontiere del motion control e per chi si sente più a suo agio ad avere quel poco di potenza in più sotto lo chassis. Per il momento tra i titoli di lancio non c'è nè una vera e proria killer app, ma come scrive il nostro Rosario su Gamesblog per quelle "ci sarà sicuramente tempo".

Xbox One

La console next-gen di Microsoft è tutt'altra bestia, già a partire dal prezzo di listino di 499€. Redmond ha preferito spingere sull'integrazione di servizi e funzioni extra-gaming per quello che può essere definito come un potente hub per il salotto. Oltre a farci giocare, Xbox One ci dà accesso a tante apps da gestire anche in multitasking, Skype compreso.

Multitasking non solo tra apps, ma anche con i contenuti della TV, Blu-ray o qualsiasi altro input che possiamo bypassare tramite HDMI, compreso un PC o una console concorrente. E poi abbiamo il Kinect integrato nel bundle e non come accessorio separato, un elemento che si farà sentire notevolmente nei giochi a venire.

L'hardware meno potente è compensato da queste funzioni extra, mentre l'altro lato positivo (ma solo sul breve termine) è la presenza di titoli di lancio più accattivanti rispetto a quelli di PS4. Anche qui tuttavia vale il solito discorso: esclusive Microsoft come Halo non ci lasciano molta scelta, e la console da comprare è una sola.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: