Chrome Apps anche su Android e iOS, Google prepara un toolkit per la conversione

Google prepara un toolkit per liberare le Chrome Apps dai confini di Chrome OS e dalle versioni non-mobili del browser multi-piattaforma. Chrome Apps su Android e iOS entro il 2014?

Chromebook Pixel

Attualmente le app per Chrome girano solo su Chrome OS o sui browser desktop per le piattaforme Windows, MacOS X o Linux. Il supporto del market Chrome si estenderà presto però anche verso Android e iOS, spostandosi quindi verso un'oceano di nuovi dispositivi già presenti sul mercato.

La migrazione non sarà immediata, e dovrà passare obbligatoriamente attraverso un processo di adattamento e conversione agevolato da un toolkit fornito da Google, che aiuterà a sfornare "apps ibride native" per gli OS mobili di Google e Apple. Le Chrome App attuali sono scritte in HTML, JavaScript e CSS, e andranno rimaneggiate per poter funzionare a dovere sui nuovi OS, interfaccia touch compresa (a meno che non lo siano già, visto che una minoranza dei Chromebook sono già dotati di touchscreen).

Prime Chrome Apps "ibride" nel 2014?

I dettagli del toolkit sono stati scovati su GitHub da The Next Web, ma a quanto pare Google preferisce tenere ancora la bocca chiusa (ha declinato ogni commento) e aspettare l'annuncio ufficiale che potrebbe arrivare nelle prossime settimane.

Quello che sappiamo è che il toolkit raggiungerà lo status di beta già da gennaio 2014, e quindi è piuttosto realistico aspettarsi le prime Chrome Apps "ibride" su Android 4.x (ma 2.2 e 2.3 non sono escluse) entro l'anno prossimo, e poi successivamente su iOS.

Via | The Next Web

  • shares
  • Mail