Fujitsu Celsius H730, il laptop che riconosce le tue vene

Fujitsu annuncia una workstation laptop dotata di sistema di riconoscimento delle vene della mano, il primo nel suo genere.

Troviamo particolarmente interessante il rilevatore biometrico del nuovo Fujitsu Celsius H730, un laptop appena presentato dal marchio giapponese, brand particolarmente apprezzato negli ambienti enterprise.

La soluzione per la sicurezza di Fujitsu infatti non analizza l’impronta digitale o la forma delle dita, ma la rete di capillari e vene presenti all’interno della nostra mano. Esattamente come tanti altri particolari del nostro corpo, anche questo è assolutamente unico per ogni essere umano.

Come funziona


Il sistema sfrutta un emettitore di raggi invisibili con una frequenza molto simile agli infrarossi, ovviamente del tutto innocui, che sono assorbiti completamente dall’emoglobina presente nel sangue. Usando una tecnologia OCR piuttosto semplice, il laptop riconosce una mano tra tutte le altre, e non serve neppure il contatto con il corpo. I falsi positivi sono solo lo 0.00008%, quindi quasi del tutto impossibili.

La tecnologia è chiamata PalmSecure, nome non particolarmente originale ma piuttosto adatto. Fujitsu vende i suoi sensori separatamente da un po’ di tempo, ma il Celsius H730, la nuova versione dell’attuale H720 è il primo laptop a vederla integrata.

Il Celsius H730 non è un laptop particolarmente rimarchevole, per quanto riguarda il resto. Si tratta di una workstation professionale ad alte prestazioni, con display 15”, processore Intel Core i7 3.8GHz, RAM espandibile fino a 32GB e schede grafiche molto avanzate tra le opzioni, tra cui una Nvida Quadro. L’unità di archiviazione base è ibrida HDD/SSD.

Se il suo futuro proprietario fosse disposto a spendere per configurarlo in modo decente, allora sarebbe perfetto per chi lavora nel montaggio, nella fotografia oppure per le aziende che richiedono un certo grado di sicurezza e protezione per i segreti industriali.

Via | SlashGear

  • shares
  • Mail