Surface VS iPad, Microsoft prende ancora in giro Apple

Nuovo spot Microsoft contro Apple: questa volta è Surface che va all'attacco

foto apple surface Se c'è una compagnia che ama prendere in giro gli altri, quella è Microsoft: anche nel suo ultimo spot per promuovere le vendite di Surface, infatti, la compagnia non ha perso l'occasione di paragonare i suoi prodotti - Surface, ovviamente - con quelli della concorrenza. Il risultato? Due video tanto veritieri quanto decisamente inutili: abbiamo come l'impressione, insomma, che Microsoft sbagli a pubblicizzare i suoi prodotti, soffermandosi su questioni di poca importanza; nel primo filmato, per esempio, la compagnia sottolinea che alcune applicazioni Surface possono essere utilizzate anche soltanto con le mani: ma a un utente medio può davvero interessare una cosa del genere?

Nel secondo filmato, invece, Microsoft di saper fare meglio, anche se avrebbe potuto impegnarsi di più: qui mostra le funzioni di condivisione per la famiglia e gli account multipli, funzionalità di cui dispone soltanto Windows Phone e non iOS. L'attacco è chiaramente rivolto ad Apple, ma in questo caso - essendo il tablet uno strumento che si presta ad essere utilizzato da più persone - Microsoft ha fatto bene a pubblicizzare queste feature.

Qualcuno di voi si starà chiedendo perché il colosso di Redmond attacchi continuamente Apple (lo ha fatto recentemente, per pubblicizzare il suo Nokia Lumia 2520): ebbene, il motivo è presto spiegato... La Mela Morsicata è fortissima in America, dove addirittura vende uno smartphone ogni dieci prodotti: è normale, dunque, che la sfida debba partire da un mercato del genere, affrontando vis a vis l'avversario. Diciamo pure, però, che tale sfida è persa in partenza: la compagnia è ancora troppo indietro - a livello di prestigio nel settore tablet -, per poter competere con la rivale di Cupertino.

  • shares
  • Mail