Google rinnova la fotocamera di Android, in arrivo supporto RAW e modalità burst

Google ha annunciato la propria intenzione di aggiungere nuove funzionalità software per la fotocamera di Android. Le nuove API porteranno strumenti e modalità avanzate per fotografie di alto profilo.


Android 4.4 KitKat

Con il lancio del Google Nexus 5 e della nuova versione di Android 4.4 KitKat, la corporation statunitense con base a Mountain View non ha semplicemente aggiunto un terminale dalle grandi performance e una nuova interfaccia, ha anche posto le basi per migliorare in maniera netta una delle più importanti e richieste caratteristiche di uno smartphone: le sue capacità fotografiche.

Google ha confermato la sua intenzione di portare nuove funzionalità nel software per la fotocamera di Android, dando la possibilità agli sviluppatori di terze parti di creare app avanzate sfruttandone appieno le potenzialità.

RAW e burst-mode


L'aggiornamento alla fotocamera aprirà le porte all'utilizzo di alcune parti del software consentendo agli utenti di farne un uso più preciso ed articolato.

“I più recenti HAL (hardware abstraction layer) e framework della fotocamera di Android supportano la fotografia con file RAW e in modalità “scatto rapido”. In una futura release presenteremo una API per gli sviluppatori tramite la quale esporremo maggiori funzionalità del HAL.” dice la portavoce Gina Scigliano.

La modalità burst è già attiva nella fotocamera HDR+ del Nexus 5 e prevede la possibilità di catturare una sequenza di immagini per poi scegliere il fotogramma migliore oppure utilizzare il software per ri-elaborarle.

Il sistema di immagini RAW invece, già offerto da Nokia nelle fotocamere del Lumia 1020 e 1520, consente di concentrarsi sul post-processing, rendendo più precisa la regolazione dei vari aspetti.

Non sono ancora state indicate date precise per l'arrivo della nuova app ma, secondo quanto detto da Google, non dovrebbe mancare molto.

Via | new.cnet.com

  • shares
  • Mail