Western Digital Black^2 - un drive al quadrato con SSD e HD, ma non è ibrido

Western Digital annuncia un doppio drive da 2,5" con HD e SSD integrati senza funzioni di caching: sono due unità separate.

WD Black^2

I drive ibridi disponibili sul mercato sono un compromesso tra la velocità degli SSD e la capienza degli hard disk meccanici, ma la soluzione migliore rimane quella di due dischi separati su cui divedere OS e applicazioni da una parte e dati dall'altra. Un'opzione facile ed economica da mettere in pratica su un dekstop, ma su un laptop è fattibile solo su una frazione dei modelli (di norma il doppio alloggiamento c'è solo sui notebook giganti da 17").

Il WD Black^2 (si legge al quadrato) annunciato oggi va a risolvere proprio questo problema, affiancando un SSD da 120GB a un drive da 1TB, tutto nel package di un singolo drive da due pollici e mezzo e 9,5mm di spessore compatibile con la quasi totalità dei laptop in circolazione. A prima vista potrebbe sembrare una versione del Momentus XT di Seagate con una cache gigante (8GB sulla seconda generazione), ma qui non si parla di drive ibrido, bensì di un "dual-drive" senza funzioni di caching e che appare al sistema operativo come due unità distinte.

Due in uno: per ora solo su Windows

Per far funzionare il tutto basterà istallare un driver che attiva la seconda "partizione" meccanica, mentre la porzione SSD viene riconosciuta di default per rendere più indolore l'istallazione dei sistemi operativi. Per il momento sono supportati solo gli OS di Microsoft da Windows XP in su: niente da fare per Linux o OS X.

I dati comunicati da WD per ora sono limitati al lato SSD: 350 e 140 MB/s di velocità massima in lettura e scrittura, tra i 0,9W e 1,9W di consumo minimo e massimo, 21dBA massimi di rumorosità e 5 anni di garanzia. Il prezzo? Per ora è off-limit, ben 299$ di listino: molto più che la somma di un drive da 1TB da 2,5" (dagli 80$ in su) e un SSD da 120GB (circa 90-100$).

Via | AnandTech | Western Digital

Foto: StorageReview

  • shares
  • Mail