Google, Facebook e Microsoft scommettono sull'Italia: "Grandi capacità e grandi idee"

Belle parole per l'Italia da Google, Microsoft e Facebook

foto soldi Qui di seguito vi proponiamo le dichiarazioni che Google, Facebook e Microsoft hanno rilasciato sul conto dell'Italia e delle sue eccellenze - costituite pure da piccole e medie imprese - a Corrieredellecomunicazioni.it: emerge uno scenario davvero interessante, perché mette in luce quanto questi tre colossi delle ultimissime tecnologie credano nel nostro Paese (e fa piacere leggerlo, in un periodo di crisi così forte):

"L’Italia - queste, le parole di Fabio Vaccarono, Country Director di Google Italia - è perfetta per essere valorizzata attraverso Internet, perché abbiamo tante micro-eccellenze dal punto di vista produttivo e manifatturiero e soprattutto un brand forte, il made in Italy, che si presta a essere straordinariamente amplificato dalla Rete".

Sperando che in rete - aggiungiamo noi - non ci sia la stessa tassazione che colpisce le aziende nella vita di tutti i giorni: sappiamo bene, infatti, che molto spesso progetti e idee innovative vengono stroncati sul nascere, proprio da una tassazione insostenibile:

"Microsoft - queste, invece, le parole di Carlo Purassanta del colosso di Redmond - ha deciso di investire in piccole e medie imprese, giovani ed education, perché gli italiani hanno grandi capacità imprenditoriali e grandi idee. E siamo convinti che non c’è bisogno di andare all’estero per fare impresa".

Molto significative, infine, le parole di Luca Colombo, country manager di Facebook Italia, ma per queste vi rimandiamo all'intervista completa, che vi permetterà senz'altro di avere un'idea generale di cosa pensano tutte e tre le aziende di alcune realtà della nostra economia. Sorpresi da queste dichiarazioni - visto che ormai non si fa che andare all'estero - oppure siete sempre stati dello stesso avviso?

Via | Corriere delle Comunicazioni

  • shares
  • Mail