Doctor Who, Google Doodle giocabile ne celebra i 50 anni

Google ci regala un Doodle-videogioco con tutti e 11 i Dottori, anche se dubitiamo comparirà in Italia basta andare su Google.com.au per giocare subito. Il Google Doodle in questione celebra il 50° anniversario della prima puntata delle serie cult Doctor Who, che ricorre domani 23 novembre 2013. Per il momento l’eccezionale giochino è disponibile solo in Australia e Nuova Zelanda, terre del Commonwealth e soprattutto favorite dal fuso orario.

Da noi in Italia il Dottore è sbarcato per la prima volta nel 1980 sulla RAI. Si trattava di 22 episodi con il più celebre dei Dottori classici, Tom Baker - Ma per qualche ragione la nostra rete nazionale decise di non proseguire l’adattamento. Per rivedere Doctor Who sui nostri schermi abbiamo quindi dovuto aspettare il 2005, in cui gli inglesi decisero di ridare vita alla leggenda, caduta parzialmente nel dimenticatoio dall’89, ma mai veramente rimossa dall’inconscio collettivo della Gran Bretagna. Dopo tutto intere generazioni di inglesi sono cresciute sin dal 1963 nascondendosi dietro al divano all’urlo isterico “EXTERMINATE!” dei Dalek, e il Dottore è parte della loro identità come Mary Poppins, il Marmite e la Regina Vittoria.

Il minigioco


Il giocatore può scegliere di impersonare uno degli 11 Dottori che si sono susseguiti sul piccolo schermo negli ultimi 50 anni, da William Hartnell (che da tanti anni non è più su questa Terra) fino all’attuale Matt Smith.

Dovrete attraversare una serie di labirinti per recuperare le lettere del logo di Google, presumibilmente rubate da Dalek e Cybermen, per poi tornare al vostro celebre TARDIS. Se venite uccisi, cambierete Dottore - dopo tutto in Timelord può reincarnarsi quindi tanto vale sfruttare la cosa!

Alla fine si viene premiati con una passerella degli attori che hanno interpretato il dottore. All’appello mancano Peter Capaldi, il prossimo dottore, e John Hurt, che non sarà un vero e proprio Dottore, come rivelerà l’episodio dell’anniversario, The Night of the Doctor.

Ricordiamo che questo episodio sarà trasmesso anche in Italia da Rai4, già bello pronto e doppiato e in contemporanea con il resto del mondo. Buon divertimento e buona visione a tutti!

  • shares
  • Mail