LG resta nel mercato degli smartphone, la compagnia smentisce i rumor sull'abbandono

Smentita ufficiale di LG sull'abbandono del mercato smartphone

lg

UPDATE: LG Electronics ha ufficialmente smentito, tramite breve comunicato, i rumor diffusi da ET News e ripresi da tutto il web dalla scorsa settimana:

"I rumor sul fatto che LG stia lasciando il mercato degli smartphone sono completamente falsi. Siamo impegnati più che mai nel rendere il brand LG un player di riferimento nel settore mobile e crediamo che i prodotti che abbiamo lanciato quest'anno lo dimostrino chiaramente. Speriamo che in futuro i media verificheranno con attenzione le fonti prima di diffondere questo genere di informazioni".

Verrebbe da gridare alla pazzia, ma pare che LG sia davvero intenzionata a buttarsi nel mondo dei televisori, lasciando stare il mercato degli smartphone; dite che si tratta di una notizia infondata e che una società del genere non potrebbe mai comportarsi in questo modo? Lo crediamo anche noi, ma non si fa altro che parlare di questo eventuale abbandono e dunque non potevamo mancare all'appello, cercando di fare il quadro della situazione.

Come ben sapete, LG ha prodotto dei gran bei dispositivi: la compagnia è riuscita a ottenere una valanga di recensioni positive da utenti e stampa internazionale per via del suo LG G2 ed è stata pure capace di non sbagliare con Google Nexus 5; insomma, difficilmente si può dire che lavori male e che le sue condizioni economiche siano tutt'altro che floride. Eppure, il timore di fallire è elevatissimo, ed è stato proprio questo a spingere la compagnia a rivedere i suoi piani per il futuro.

Nel dettaglio, ET News - che è la fonte di questa indiscrezione clamorosa - ha spiegato che la società non vuole rischiare troppo e che il mercato degli smartphone sarebbe tutt'altro che d'aiuto in questo senso; ecco perché buttarsi su quello dei televisori sarebbe la strada che la compagnia intende intraprendere.

Nonostante tale analisi sia stata portata avanti da un ex vice presidente di LG, continuiamo a insistere che si tratta di un'indiscrezione e nient'altro: come può una compagnia temere il rischio (tipico di quasi tutti i mercati) e per questo abbandonare progetti che le stanno dando degli ottimi guadagni?

  • shares
  • Mail