Eurocom Panther 5SE, Xeon a 12-core per un supercomputer portatile

Eurocom annuncia un supercomputer portatile (ma non troppo), configurabile con CPU Xeon a 12 core (24 thread) e 32GB di memoria quad-channel.

Eurocom Panther 5SE

Le CPU Intel Core di quarta generazione sono più efficienti che mai, ma il miglior bilanciamento per un utilizzo mobile sui laptop per un uso mobile rimane il formato dual-core con Hyperthreading (quattro core virtuali, e non fisici). I quad-core vengono riservati ai desktop replacement, ma questo non ha fermato Eurocom dallo sperimentare una soluzione estrema: perchè non equipaggiare un latop con una CPU Xeon da 12 core?

Il costruttore ha annunciato la nuova linea Panther 5SE, un laptop gigante da 17,3" pubblicizzato come un "Mobile Server Supercomputer" configurabile con un gran numero di CPU Xeon da 4 a 12 core, compreso il mostruoso l'E5-2697 v2 da 2,7GHz (3,5GHz in Turbo), una CPU "Ivy Bridge-EP" da quasi 2000€.

Il laptop -- se così possiamo chiamarlo -- non nasce nè come macchina da gioco nè come stazione per lavori pesanti in grafica 3D, ma per essere utilizzato come un server "on-the-go" per situazioni molto particolari in cui non c'è il tempo e lo spazio per allestire una "server room" temporanea.

Oltre a un ampio ventaglio di CPU Xeon il Panther 5SE può equipaggiare fino a 32GB di RAM su controller quad-channel (8 banchi!) e quattro drive interni fino a un totale di 6TB di dati. Sul lato LAN troviamo una gigabit Intel integrata espandibile tramite ExpressCard, un battery pack munito di UPS con 1 ora di autonomia in caso di interruzioni di corrente e un lettore di impronte digitali per tenere i dati al sicuro.

Le dimensioni? Mostruose, come le specifiche: 5,5Kg di peso e oltre 6cm di spessore. Il prezzo per la configurazione base è di 2500€, ma può crescere esponenzialmente visto che praticamente tutta la componentistica è modulabile e personalizzabile. Se vene serve uno, il configuratore è qui: buon divertimento.

  • shares
  • Mail