Il robot REEM-H1 verrà utilizzato in musei e hotel

robot REEM-H1

Dopo il braccio robot che impara a girare i pancake, torniamo a parlare di robot, questa volta un prototipo umanoide. La Pal Robotics ha creato REEM-H1, un prototipo di robot pensato per essere impiegato nell'industria. La compagnia crede infatti che REEM-H1 sia un ottimo aiuto allo staff che lavora negli hotel, musei e uffici di vario tipo.

Il prototipo è dotato di ruote ed è in grado di girare per i luoghi in cui verrebbe impiegato. Sebbene senza gambe, l'aspetto è quello di un umanoide con braccia e faccia senza emozione ed espressioni. All'interno degli occhi del robot vi sono anche videocamere stereoscopiche in grado di riconoscere volti. Non mancano anche i microfoni che rendono il robot in grado di distinguere diverse lingue.

I sensori di ultrasuoni e i laser alla base dell'umanoide sono in grado di identificare gli ostacoli, per 8 ore di funzionamento grazie alla batteria compresa. Sarà curioso vedere il robot in azione.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: