AMD annuncia Discovery Project, piattaforma-prototipo per le APU Mullins

AMD svela il reference-design di un tablet con accessori per il gaming da affiancare alle nuove APU Mullins in arrivo nel 2014.

AMD Discovery Project

AMD ha saputo ritagliarsi una fetta importante del mercato console grazie alla fornitura delle CPU-GPU per le console next-gen di Sony e Microsoft, ma l'azienda ha bisogno di inserirsi meglio nel segmento mobile e sopratutto tablet. Nel 2014 le cose potrebbero cambiare grazie a "Mullins", un nuovo processore (anzi è un'APU, accelerated processing unit, per usare il gergo AMD) a bassissimo consumo progettato per dispositivi mobili come tavolette raffreddate in modo passivo -- la norma per ARM, un po' meno per l'architettura x86 -- laptop ultra-sottili e convertibili.

Per spingere il chip AMD ha scelto di realizzare una piattaforma di riferimento, che viene svelata proprio in queste ore sotto il nome di "Discovery Project": un progetto che nelle parole di un portavoce della casa di Sunnyvale servirà a mostrare al mondo cosa può fare Mullins nel segmento tablet.

Una piattaforma di lancio per Mullins

Oltre ad essere un tablet Windows 8, Discovery comprende anche un controller rimovibile in stile Razer Edge e un'ampia stazione di dock con tecnologia DockPort, porte aggiunte e piedistallo verticale. Con l'annucio vengono mostrate anche le prime immagini di tablet e accessori con i loghi AMD ben in vista, accenti rossi e grande cura per i particolari, anche se nel complesso quello che ci troviamo davanti non è certo un'idea così originale.

Discovery farà la sua prima apparizione al CES di Las Vegas nei primi giorni di gennaio 2014, ma servirà solo come piattaforma di lancio per Mullins e non segnerà l'ingresso dell'azienda nel mercato tablet e accessori con prodotti a marchio AMD. "Non per ora", almeno.

Via | TechRadar

  • shares
  • Mail