Credit Card Lightbulb, lampada d'emergenza in stile carta di credito

Le lampade d’emergenza sono diventate sempre più diffuse, per via delle dimensioni compatte assunte nel tempo. Ora ce n’è una a forma di carta di credito.

Quando ci si trova in una zona buia o improvvisamente viene sospesa l’erogazione dell’energia elettrica, avere una lampada d’emergenza a portata di mano è una comodità di impagabile valore. Se poi le dimensioni e lo stile sono quelle di una carta di credito, farsi accompagnare da un accessorio del genere non comporta nessuna controindicazione.

Utile e facile da portare

Le scuse per non averla addosso, di fronte a un’alternativa del genere, si riducono infatti in modo corposo, perché il sacrificio di cui farsi carico, rispetto all’utilità che se ne può trarre, diventa davvero minimo.

Le sue dimensioni compatte la rendono davvero tascabile. Esattamente come una carta di credito, anche se un poco più rigida e spessa. L'idea è indubbiamente originale e coniuga le note della comodità a quelle dell'eleganza, perché non si può negare un certo fascino a questa proposta.

Fantasiosa

Anche se non appartiene a un segmento di mercato elitario, la lampada di cui ci stiamo occupando esprime una buona dose di slanci creativi, ben rappresentati dalla finezza del sistema di ribaltamento del corpo luminoso, piatto come una lastra.

Questa proposta sfrutta una lampada e LED, non potente come un impianto allo xenon, ma abbastanza buona per capire quale sentiero seguire in una via oscura. Può essere vista anche come un’alternativa alle classiche candele, che non sono passate di moda neppure nell’epoca moderna. Il prezzo è molto contenuto. Online si parla di circa cinque dollari.

Via | Gadget.com

  • shares
  • Mail