iPad Air esplode in Australia: scoppia un incendio, centro Vodafone evacuato

Esplosione inaspettata in Australia: iPad Air causa l'evacuazione di un centro Vodafone

foto ipad air Una bruttissima notizia per Apple e una bruttissima giornata per un centro Voafone di Cranberra (Australia): iPad Air è esploso e ha costretto dipendenti e clienti ad evacuare il posto nel giro di pochi minuti. La situazione non è stata ancora chiarita da Apple, che però farebbe bene a intervenire, visto che non è concepibile né accettabile vedere un prodotto nuovo di zecca esplodere: non lo è neanche per i vecchi dispositivi, certo, ma in questo caso la notizia avrà fatto sicuramente più discutere.

Tutto è accaduto nella giornata di ieri, quando in una giornata come tante - almeno fino a prima dell'esplosione - i dipendenti del centro Vodafone di Cranberra hanno visto andare in fumo iPad Air, generare scintille e fiamme, a tal punto che han dovuto chiamare i vigili del fuoco per spegnere l'incendio: fortunatamente, non c'è stato alcun ferito né intossicato e il brutto momento si è concluso soltanto con parecchi danni al negozio.

Sul posto è accorso anche un dipendente Apple, che ha prelevato il tablet distrutto, spedito da Cupertino proprio per i consueti test di cui tutti siamo a conoscenza; la compagnia non si è ancora espressa sull'accaduto, anche se sta facendo le sue indagini per capire realmente perché si è verificata una situazione del genere, in un momento così importante, per di più, per la vita di un tablet. Non è la prima volta - ricordiamolo - che dispositivi di ultima generazione esplodono, ma in tutti gli altri casi le cause erano legate all'uso di caricabatterie non originali. Staremo a vedere quale sarà il responso della Mela Morsicata.

  • shares
  • Mail