I nuovi iPad non soddisfano Steve Wozniak (ma il motivo è bizzarro)

Steve Wozniak ha spiegato di non essere per niente soddisfatto dai nuovi iPad presentati da Apple il 22 ottobre

foto steve wozniak

Tutti contenti per i nuovi iPad? Siete soddisfatti del design, dei contenuti e delle specifiche tecniche dei tablet della Mela Morsicata? Bene, frenate l'entusiasmo per un attimo e provate a mettervi nei panni di chi non ha apprezzato le nuove tavolette: quali potrebbero essere i motivi? Il primo sarà senz'altro il prezzo, che - come ben sapete - si attesta sempre su livelli allucinanti, visto che il mercato di Apple è quello di fascia altissima (e, stando alle intenzioni di Tim Cook, vedremo ben pochi cambiameti in futuro, almeno in questo senso); qualcuno potrebbe lamentarsi delle poche novità introdotte, perché desideroso di altre feature; qualcun altro potrebbe non essere soddisfatto del design: insomma, i motivi potrebbero essere tanti.

C'è qualcuno, però, che ha dato delle motivazioni piuttosto strane:

"Ero su un aereo e mi sono perso tutto il keynote -Quando ho potuto finalmente guardare i nuovi iPad ho capito che non soddisfano le mie esigenze, perché non mi consentono di mettere tutti gli episodi di The Big Bang Theory sul mio iPad visto che non ho la banda larga a casa, a causa di una compagnia telefonica schifosa".

Sono le parole di un folle? Non proprio: a parlare è stato l'eccentrico co-fondatore di Apple, Steve Wozniak, che ha pure ammesso di non essere interessato all'acquisto delle nuove tavolette, perché non raggiungo la memoria di 256 gigabyte: è tutta una questione di spazio su disco, insomma. O meglio: questo è quello che lui vuol far sembrare. Noi abbiamo un'altra idea, invece: non è che, siccome non è stato più richiamato da Apple, questo è l'atteggiamento di chi rosica? Ai posteri l'ardua sentenza!

  • shares
  • Mail