Intel lancia la seconda ondata di CPU Haswell - c'è un Core i3 da 4,5W

Il primo annuncio importante per la fascia consumer dall'IDF13 di San Francisco è l'arrivo dei nuovi Haswell sotto i brand Core i3, Pentium e Celeron, con consumi che si avvicinano a quelli della piattaforma Atom con 4,5W di SDP.

Haswell

A tre mesi dal lancio dei modelli di fascia più alta, Haswell ora è pronto per penetrare anche nel mercato entry-level di desktop, laptop, ibridi e tablet, compresi quelli più sottili privi di raffreddamento attivo (a.k.a. fanless). Come al solito i nuovi modelli spazieranno tra le famiglie di processori Core i3, ma anche sui marchi "riciclati" di Pentium e Celeron.

I nuovi Haswell diventeranno il cuore di dispositivi discretamente più potenti di quelli basati sulle architettura Atom, offrendo in alcuni casi un consumo medio comparabile e un prezzo accessibile. Uno dei più interesssanti è il Core i3-4012Y, un dual-core da 1,5GHz con supporto HyperThreading (4 core virtuali), 3MB di cache e GPU HD 4200, il tutto con un consumo tipico per l'ambiente mobile -- quello che Intel chiama Scenario Design Power (SDP) -- pari a 4,5W.

Haswell entra nel low-end e si avvicina ad Atom

Intel dichiara che la nuova architettura può portare un risparmio considerevole sui consumi del sistema, fino al 50% in meno rispetto alla terza generazione di processori core (Ivy Bridge). Le nuove CPU non andranno tuttavia a interferire col segmento occupato dagli attuali e futuri Atom, che rimarranno la scelta di default per tutti i dispositivi più economici, più efficienti, ma anche nettamente meno prestanti rispetto all'architettura Core.

Le spedizioni del Core i3-4012Y e di tutte le altre CPU Haswell per la fascia economica partono già da oggi ed è plausibile aspettarsi una serie di lanci di nuovi prodotti nel corso dell'Intel Developer Forum 2013 di San Francisco. PC World parla anche di un ipotetico lancio di nuovi Chrombook, che potrebbero essere svelati nel keynote di mercoledì mattina presentato da Dough Fischer, general manager di Intel per il reparto software e servizi.

Via | CiteWorld | PCWorld

  • shares
  • Mail