Effettuato altro passo avanti per il 3D senza occhialini

3D senza occhialini

Continua il polverone sugli occhialini per il 3D del cinema. Gli esercenti e gli esperti affermano che non ci sono pericoli. Gli occhialini, usa e getta o fissi che siano, sono sterilizzati e controllati. Il timore è vedere crollare una tecnologia in grado di portare innovazione e fatturato nell'industria cinematografica.

I ricercatori, però, stanno tentando di tagliare la testa al toro eliminando l'uso degli occhiali. Molti passi avanti sono stati effettuati nella National Chiao Tung University di Taiwan dove gli scienziati hanno trovato un modo per arrivare al risultato sperato. Usando una parete di specchi prismatici, infatti, si riuscirebbe a mostrare le due tracce del 3D agli occhi degli utenti.

Il problema ancora da risolvere sta nell'offrire lo stesso effetto in tutte le zone della sala cinematografica. Con 11 prismi per pixel, infatti, si riesce a soddisfare la voglia di 3D di sole 100 persone.

[via PhysOrg]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: