HDMI 2.0, all’IFA 2013 di Berlino si consacra l’era 4K

Ormai quasi tutti siamo abituati ad avere in casa un TV ad alta definizione (1920 x 1080 pixel), dato che anche tutti i maggiori provider di contenuti video come Sky, Mediaset e Rai hanno da tempo iniziato a trasmettere in alta definizione.

HDMI 2.0

 

Ebbene l’IFA 2013 ci ha portato qualcosa di nuovo.

Debutta l'HDMI 2.0


Si sente sempre più spesso parla redi 4K, la cosiddetta Ultra HD che non è altro che il quadruplo di quella che noi attualmente conosciamo come HD. I Pixel, in questo caso, sono 3840 x 2160 e, per poter gestire questa risoluzione, anche lo standard HDMI (High Definition Multimedia Interface) si è evoluto.

Il 6 settembre verrà ufficialmente presentato, in occasione della kermesse di Berlino, il nuovo standard HDMI 2.0, in grado di gestire la nuova risoluzione a 50/60 frame al secondo, anche se le sue specifiche sono state annunciate qualche giorno fa.

La banda passante arriva a 18 Gbps


Oltre a poter supportare il 4K, la banda passante può raggiungere i 18 Gbps e non manca il supporto a ben 32 canali audio e al "dynamic auto lipsync" per la sincronizzazione audio-video.

Cavi e connettori saranno gli stessi rispetto all’attuale HDMI, ci sarà quindi retrocompatibilità dato che la nuova banda passante sarà supportata senza problemi. A questo proposito alcuni modelli di televisore potranno semplicemente essere aggiornati a livello firmware per supportare il nuovo standard 2.0.

Sony aggiornerà la serie BRAVIA X9


Il primo costruttore in questo senso è stato Sony che ha annunciato che i televisori BRAVIA X9, con risoluzione 4K, potranno supportare il nuovo standard HDMI 2.0 in modo tale da poter visualizzare video 4K non "solo" a 30 fps come avviene adesso ma a 60 fps. I televisori da 55" e 65" verranno aggiornati online mentre per aggiornare la versione da 84" sarà necessario rivolgersi al centro assistenza autorizzato. Tutto questo entro la fine dell’anno in corso.

Via | HDMI.org

  • shares
  • Mail