Apple bersagliata dal patent trolling, 171 cause per violazione (?) di brevetti

Apple bersagliata dai aziende troll con ben 171 cause legali. Ma l'apparenza inganna...

Foto Apple Non tutti sanno cosa voglia dire patent trolling, ma Apple, anche in questo caso, può fare da maestra, essendo stata attaccata ben 171 volte. Di cosa parliamo esattamente? Le due parole non dovrebbero risultarvi completamente sconosciute: patent ‘brevetto’ e trolling ‘trollando’ fanno riferimento alla pratica con la quale si comprano dei brevetti, ipotizzando che alcune compagnie importanti li utilizzeranno qualche anno dopo, per poi far loro causa; un altro sporco modo, insomma, per guadagnare su chi cerca di contribuire positivamente al mercato delle nuovissime tecnologie.

Cosa c’entra Apple in tutto questo? Stando a una ricerca di PatentFreedom, pensate, alla Mela Morsicata sarebbero state intentate oltre centosettanta cause da parte di “entità non praticanti” o NPE (non practicing entities) negli ultimi cinque anni: ciò significa che queste società, pur non esercitando alcuna attività legata al brevetto registrato, hanno iniziato un’azione legale perché la compagnia ha comunque sfruttato una tecnologia non sua.

Per snocciolare alcuni dati, pensate che il 40% delle cause intentate nel 2011 negli USA (non solo ad Apple) provengono da Patent Troll:

“Ultimamente – ha spiegato Michael Brody, specialista di Winston & Strawn – un brevetto non è altro che una licenza per citare in causa qualcun altro”.

Bersagli e vantaggi dei parassiti tecnologici


Fra i bersagli delle NPE spiccano pure Hewlett-Packard (137 cause), Samsung (133), AT&T (127), Dell (122), Sony (110) e HTC (106). Apple detiene il primato, insomma; ma non è che questi parassiti tecnologici siano andati leggeri con le altre aziende: anche perché – stando sempre ai dati pubblicati da Brody – una NPE ha il 24.1% di probabilità di guadagnare dalle azioni intraprese, e parliamo di un risarcimento medio pari a 800mila dollari, che non sono di certo pochi.

Registriamo un brevetto e iniziamo a fare causa a chiunque?

Via | Melablog

  • shares
  • Mail