Yashi Mysmart QS5, smartphone compatto e funzionale

Una delle esigenze più avvertite dalla clientela hi-tech è quella della ottimizzazione degli spazi. Per venire incontro a questa necessità, Yashi lancia il nuovo Mysmart QS5.

Questo telefono intelligente sposta a livelli top class la proporzione tra le dimensioni dello schermo e quelle complessive dell’apparecchio, riducendo al minimo le superfici non strettamente funzionali all’uso, che rubano spazio alla tela operativa.

Dimensionamento felice

Il display, nello smartphone di Yashi, occupa quasi tutto lo spazio frontale, perché il resto è stato razionalizzato al massimo, producendo una compattezza maggiore rispetto ad altri apparecchi dotati di schermo comparabile, che risultano meno agili e pratici all’uso, per via di un livello dimensionale più squilibrato.

Come riferisce la scheda tecnica dell’apparecchio, il Mysmart QS5 propone una larghezza diagonale del display di ben 5 pollici, con una larghezza di soli 7.2 cm. Tra le altre caratteristiche spiccano la dual SIM (uno standard per gli smartphone Yashi), la risoluzione 1280x720 per visualizzare video in alta definizione e la velocità di esecuzione garantita dal processore Quad Core.

Studio molto attento

Non sono queste doti, però, a segnare la differenza con altri prodotti presenti sul mercato. Lo stacco è infatti rappresentato dal lavoro di “gioielleria” compiuto dai tecnici per sfruttare al meglio ogni millimetro cubo di spazio, al fine di garantire le funzionalità in un corpo più snello, senza pregiudicare le opzioni funzionali del modulo touchscreen.

Questo smartphone adotta il sistema operativo Android 4.2.1 e promette prestazioni di spessore, anche sul fronte dell’intrattenimento e dell’uso impeccabile della maggior parte delle applicazioni disponibili sul mercato. Il Mysmart, che è il 5" più compatto in classe mainstream, vanta l’alta risoluzione delle Cam da 12 Mpixel.

Via | Yashiweb.com

  • shares
  • Mail