Windows 8.1 RTM Blue, la leak "autentica" è già arrivata sulla rete

Le prime ISO apparentemente genuine di Windows 8.1 RTM riservate agli OEM sono state pubblicate sulla rete da un gruppo di "leaker" russi. In giornata toccherà a tutte le varianti Server 2012 R2.

Windows 8.1

Windows 8.1 è appena entrato in fase RTM, ma la decisione di Redmond di bloccare la diffusione nei canali MSDN e TechNet non è servita ad arginare la diffusione di leak, già partita nei giorni scorsi sotto forma di versioni cinesi convertite in inglese oppure con un installer corrotto. Oggi tocca però a quella che sembrerebbe la prima ISO genuina in lingua inglese riservata agli OEM senza alcuna modifica o correzione.

O quantomeno è quello che si ipotizza considerando il curriculum di WZOR, un gruppo di "leaker" che fino ad oggi si è sempre dimostrato affidabile. Le leak di oggi comprendono sia la versione x86 (32-bit) che quella x64 (64-bit), ma i russi di WZOR garantiscono che entro oggi verranno pubblicate anche le versioni Windows Server 2012 R2, Essentials, Enterprise, Hyper-V Server e Foundation Storage.

Ecco la stringa da cercare sulla rete per trovare la leak di WZOR della ISO x64:

6.3.9600.16384.WINBLUE_RTM.130821-1623

La versione ufficiale arriverà a metà ottobre

Come già sappiamo da tempo Windows 8.1 è un'aggiornamento di sostanza che di fatto rimpiazza il vecchio sistema operativo e da cui non è possibile tornare indietro alla vecchia istallazione. Windows "Blue" 8.1 segna un'inversione di tendenza e un ritorno ad un sistema di aggiornamenti che servirà a rendere l'OS più dinamico, fresco e al passo coi tempo, prendendo spunto da Android, MacOS X e iOS.

Microsoft ha enfatizzato che le novità sono rivolte per lo più al lato touch del sistema operativo, ma le importanti modifiche allo Start Screen torneranno utili per tutti gli utenti, anche quelli che utilizzano sistemi di input tradizionali.

La data di rilascio ufficiale di Windows 8.1 è ancora fissata per il 17 ottobre, quando verrà pubblicata sui server Microsoft a partire dalle 13:00 ora italiana. Per la versione retail bisognerà invece aspettare il giorno seguente.

Via | NeoWin

  • shares
  • Mail