Modus III trasforma l'iPad in una workstation

Modus III viene incontro a quanti usano l’iPad in modo intensivo. Questo accessorio trasforma il mitico apparecchio della Apple in una workstation.

Sappiamo quanto l’acquisto del dispositivo di Cupertino dipenda, oltre che dal ricco campionario di opzioni operative, anche dalla comoda fruibilità, che lo rende più agile di un classico portatile.

Limiti superati

In certi casi, però, si palesano dei limiti, specie quando si usa per effettuare corposi lavori. In situazioni del genere qualcuno rimpiange una tastiera convenzionale, più naturale della digitazione sullo schermo dei touchscreen, che può diventare una fastidiosa seccatura in determinate circostanze.

Chi avverte il bisogno di fare le battute su un piano di lavoro più comodo, inteso come tastiera fisica, può lanciare uno sguardo verso Modus III, che si distingue in modo marcato da altre soluzioni orientate a facilitare la scrittura intensiva.

Questo articolo produce una piattaforma abbastanza grande per trasformare l’iPad in una stazione di lavoro confortevole, come in un ufficio domestico.

Facile comodità

La sua configurazione permette di collocare il tablet della Apple in posizioni ergonomicamente fiendly, per rendere più agevole il suo utilizzo. Pare che la struttura sia in grado di accogliere in modo adeguato qualunque step del dispositivo della Apple. Il Modus III, oltre che della comoda tastiera Bluetooth, dispone di una piattaforma per l’iPhone, che trasforma lo smartphone più celebre del pianeta in un mini schermo ausiliario. Nel sistema ci sono pure degli alloggiamenti per i cavi di ricarica. Al momento si tratta di un prototipo alla ricerca di finanziatori. Prima dello sbarco sul mercato non sono esclusi ulteriori affinamenti.

Via | Gadget.com

  • shares
  • Mail